rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Magliana Muratella / Via Colonnello Tommaso Masala

Muratella, i lampioni diventano pubblici: 650 famiglie vedranno la luce dopo 9 anni

Acea ha acquisito l'impianto d'illuminazione elettrica

Collaudi mai completati e presa in carico dell'impianto d'illuminazione mai perfezionata. Nelle 14 palazzine del Consorzio Altamira, zona Muratella, la luce nelle strade ha finora rappresentato una chimera.

Un problema annoso

Gli appartamenti sono stati consegnati intorno al 2010. Ma in via Generale Amedeo Mecozzi ed in via Colonnello Tommaso Masala, le strade sono rimaste al buio per tutti questi anni. Un problema che, evidentemente, contribuisce a generarne altri. A partire dallo sversamento illegale dei rifiuti. La buona notizia è che l'amministrazione cittadina si è fatta carico del problema.

Risolto il problema dell'illuminazione

"L'impianto d'illuminazione è stato acquisito e trasferito ad Acea Areti – fa sapere l'assessore ai Lavori Pubblici Giacomo Giujusa – questo significa che dovranno essere sostituiti i cavi rubati e nel giro di qualche settimana le luci saranno finalmente accese". All'origine del ritardo "una serie di collaudi non completati nel 2011 che hanno portato questa ed altre opere a scomputo a non essere prese in carico dall'amministrazione pubblica". 

Il miglioramento dell'area

Il primo passo per migliorare le condizioni in cui vivono le 1400 persone del Consorzio è stato compiuto. Ma non è il solo. "Stiamo lavorando per l'acquisizione delle strade anche se abbiamo riscontrato dei problemi con delle fidejussioni rilasciate e con degli interlocutori che non ci sono più  –  ha spiegato l'assessore municipale – però stiamo lavorando su più fronti per migliorare anche la sicurezza della zona e così, ad esempio, abbiamo ottenuto un intervento  di RFI alla stazione di Muratella". Lì è stata bonificata l'area a ridosso di via Testoni.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muratella, i lampioni diventano pubblici: 650 famiglie vedranno la luce dopo 9 anni

RomaToday è in caricamento