rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Magliana Ponte Galeria / Via Decimomannu

Monte Stallonara, nuovo cedimento in via Decimomannu: "Si sono dimenticati di noi"

Le piogge hanno creato un altro cratere nella strada principale di Monte Stallonara, successivamente transennata. Polidori: "Da un anno non vediamo più il consorzio responsabile della manutenzione stradale. A rischio anche i sottoservizi"

Un altro cratere. A Monte Stallonara le strade, prive di asfalto, continuano ad essere esposte all’erosione degli agenti atmosferici. Ed a farne le spese questa volta è via Decimomannu.

LA VORAGINE - “Nella mattinata di martedì 8 novembre si è aperta un’altra buca, profonda una cinquantina di centimetri –avverte Monica Polidori, portavoce del Comitato di Monte Stallonara – il problema è stato subito segnalato e sono intervenuti i vigili urbani che hanno provveduto a transennare una parte della strada”. Ma non è la prima volta che accade. Sempre in via Decimomannu lo scorso luglio un altro cedimento aveva provocato seri disagi ad un'automobilista, soccorsa dai residenti.

LA MANUTENZIONE - “Tutto questo sta succedendo perché noi siamo stati completamente abbandonati dalle istituzioni e dal Consorzio Monte Stallonara – precisa la Cittadina – la ditta che ha fatto i lavori per le opere di urbanizzazione primaria, non la vediamo più da un anno. Noi siamo allo sbando completo. Dove sono le istituzioni e soprattutto dov’è il Consorzio che avrebbe dovuto manutentare la strada? Noi stiamo chiedendo di fare un binder, una sorta di asfalto grossolano, per mantenere le opere realizzate sotto il sedime stradale, la rete idrica e le fognature che, in queste condizioni – ricorda la cittadina – si distruggono”. Un problema annoso che si somma alla carenze di un Piano di Zona mai ultimato.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monte Stallonara, nuovo cedimento in via Decimomannu: "Si sono dimenticati di noi"

RomaToday è in caricamento