Lunedì, 26 Luglio 2021
Magliana Magliana / Via Cutigliano

Magliana: sugli immobili INPS chiesto l'intervento del Prefetto

La situazione sta per diventare esplosiva

Alle famiglie della Magliana cui è stata recapitata la lettera da INPS, sono rimasti meno di tre mesi per prendere una decisione. Novanta giorni a disposizione per trovare le risorse con cui riscattare gli appartamenti in cui vivono. Oppure per trovare un'altra soluzione alloggiativa. Poco tempo, in definitiva, a fronte di una condizione che presto arriverà a riguardare quasi cinquemila persone. 

L'emergenza abitativa 

La vendita degli immobili INPS di via Cutigliano, via dell'Impruneta, via Pescaglia, via Pieve Fosciana e via Scarperia, presto sarà inevitabile.  Alle condizioni date, e cioè senza le tutele che in passato erano riconosciute, per l'ente previdenziale sarà dura riuscire a cedere tutti gli appartamenti. Per l'amministrazione municipale e cittadina invece, si prospetta il difficile compito di gestire le conseguenze di questa dismissione. Il rischio infatti è quello d'ingrossare le già ampie sacche dell'emergenza abitativa romana

Il tavolo sulla sicurezza

La situazione a Magliana rischia di deflagare. Per evitare di subirne le conseguenze, si stanno proponendo varie soluzioni. Da sinistra si spinge per organizzare una grande assemblea, come suggerito da Liberi e Uguali, in cui coinvolgere anche gli attori sindacali. Dal centrodestra l'onorevole Olimpia Tarzia (Forza Italia) punta a coinvolgere il prefetto. A Palazzo Valentini viene chiesto di istituire "un tavolo per l'ordine e la sicurezza", all'interno del quale prevedere la presenza "dei consiglieri dell'xi Municiopio, delle associazioni rappresentative degli inquilini e dell'Inps". Un provvedimento quanto mai necessario per gestire un fenomeno che "oltre ad alimentare il disagio abitativo, rischia di creare una profonda crisi sociale che potrebbe avere ripercussioni anche di ordine pubblico".

Il confronto con INPS

Intanto un tavolo si è già svolto. E' quello che la maggioranza pentastellata aveva chiesto di organizzare. "Abbiamo fatto un primo incontro con i dirigenti INPS – spiega Stefano Lucidi, assessore alle Politiche abitative del Municipio XI – ovviamente seguiranno altri appuntamenti. Come ente di prossimità stiamo attenti alle situazioni di fragilità economica e sociale e siamo consapevoli che poi le conseguenze ricadrebbero sul territorio. Per questo ad INPS chiediamo in primo luogo di valutare le particolari casistiche, evitando di procedere ad un processo indiscriminato di dismissioni. Parallelamente, poichè molti inquilini sono pensionati e dunque non hanno più accesso al credito, proponiamo a INPS di trovare la strada, per consentire a tutti di ottenere i mutui necessari per l'acquisto".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Magliana: sugli immobili INPS chiesto l'intervento del Prefetto

RomaToday è in caricamento