Magliana Magliana / Piazza Fabrizio De Andrè

Omicidio Gioacchini: fiaccolata contro violenza e degrado, a Magliana scende in piazza la società civile

Dopo l'agguato consumato davanti un asilo nido, comitati ed associazioni locali si mobilitano con una manifestazione. Appuntamento in piazza De Andrè per ribadire che "la Magliana rifiuta ogni violenza"

L'omicidio del pregiudicato Andrea Gioacchini, freddato con quattro colpi di pistola fuori un asilo nido, ha riacceso i riflettori su Magliana. La notizia ha rapidamente fatto il giro dei media nazionali ed il nome del quartiere è tornato ad occupare gli spazi dedicati alla cronaca nera

Le risposte all'episodio di criminalità

La questione sicurezza ha ripreso il suo posto nell'agenda cittadina ed ha alimentato un dibattito a distanza tra Sindaco e Ministro degli Interni. Raggi e Salvini hanno battibeccato sulla necessità di incrementare l'organico delle forze dell'ordine mentre dal basso, ha cominciato a maturare un'idea. Comitati ed associazioni hanno deciso di mandare un segnale chiaro, organizzando una fiaccolata nel quartiere.

La fiaccolata organizzata dai cittadini

Mercoledì 16 gennaio, alle ore 18.30, in piazza De Andre' scenderanno in campo cittadini, associazioni, organizzazioni laiche e religiose. S'incontreranno davanti la chiesa S. Gregorio Magno  "per  ribadire con forza che la Magliana rifiuta ogni violenza e non vuole interrompere il percorso di riqualificazione che negli anni ha trasformato il quartiere ed ha fatto sentire i suoi abitanti pienamente cittadini di Roma" fa sapere Magliana in Rete. "Chiediamo alle istituzioni di aiutare il nostro quartiere, garantendo maggiore controllo del territorio, ma anche maggiori e migliori servizi, lottando contro il degrado e moltiplicando le occasioni di sviluppo e di aggregazione per i più piccoli".

La parte migliore di Magliana

L'appello della società civile è stato subito raccolto. "E' una bella notizia – ha commentato con una nota il Segretario PD del Municipio XI Gianluca Lanzi  –  la parte migliore della Magliana, quella dell’associazionismo, del volontariato, della solidarietà, la chiesa, le comunità religiose e laiche, hanno deciso di scendere in campo organizzando una fiaccolata nel quartiere. Noi saremo al loro fianco”. Il sostegno alla fiaccolata è arrivato anche dall'ex minisindaco Maurizio Veloccia, oggi capogruppo PD “In un quadro di desolante silenzio delle istituzioni, che al più polemizzano tra loro come nel caso di Comune e Governo, i cittadini della Magliana con compostezza e determinazione, tornano con orgoglio a chiedere maggiore sicurezza, ma anche maggiori servizi per il quartiere. La violenza  - ha sottolineato Veloccia - la si combatte con la presenza delle forze dell’ordine, ma anche con maggiori servizi: ogni servizio tolto è un’occasione in più di insicurezza e degrado”.

L'importanza della fiaccolata

La brutale violenza consumatasi davanti l'asilo nido di via Castiglion Fibocchi, può trasformarsi in un'occasione di rilancio per il quartiere. Dipenderà molto dalla partecipazione che Magliana in Rete, il network informale di associazioni e comitati locali, sarà riuscita a veicolare. La società civile ha preso subito posizione. Ora serve la risposta dei cittadini e delle istituzioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Gioacchini: fiaccolata contro violenza e degrado, a Magliana scende in piazza la società civile

RomaToday è in caricamento