rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Magliana Corviale / Via Marino Mazzacurati

Caos linee programmatiche in XI municipio, il M5s: "Opposizione ostruzionista, persa un’occasione importante"

La mancata votazione delle linee programmatiche dovuta all'inesperta conduzione del Consiglio municipale, è stata addossata dai Pentastellati all' "ostruzionismo" dell'opposizione. Per il PD: "La realtà supera la fantasia"

E’ colpa dell’opposizione. Provano a giocare di rimessa i pentastellati del Municipio XI. Se il Consiglio del Municipio XI, “per la prima volta in 19 anni”, non è riuscito a votare le linee guida, lo si deve all’ostruzionismo degli avversari. E pazienza se la conduzione dell’aula è deputata ad un Consigliere della maggioranza a Cinque Stelle (il presidente del consiglio municipale).

“Alle 16.32 si sarebbe potuto votare il proseguimento dei lavori e invece l'ostruzionismo ha fatto sì che si debba ricominciare da capo – ha spiegato il Capogruppo pentastellato Gianluca Martone, che ha poi ricostruito la vicenda – dopo la lettura delle linee programmatiche, la seduta è stata interrotta per permettere agli uffici di elaborare gli emendamenti presentati dall’opposizione. Tuttavia gli uffici in un’ora e mezza non sono riusciti a riordinare le carte, vista la mole di atti proposti”. In conclusione si è andati oltre il tempo previsto e soltanto "quindici minuti prima della prevista chiusura dei lavori abbiamo presentato alla Presidenza  la richiesta di proseguire i lavori". Troppo tardi. Centrosinistra e centrodestra hanno notato il passo falso. Un gioco da ragazzi approfittarne. "L'opposizione ha perso un'occasione perché eravamo pronti a discutere nel merito ogni emendamento di buon senso. Ma ora è tutto rimandato". 

L’inesperienza ha giocato un brutto scherzo alla compagine a Cinque Stelle. Non per la prima volta. Anche in occasione della cerimonia d’insediamento, si sono notati una serie d’errori, spesso dettati dalla poca dimestichezza con il regolamento. In quella sede, anche se l’opposizione non ha perso occasione per sottolinearli, queste disattenzioni non hanno provocato alcuna conseguenza importante. Nel caso della mancata votazione delle linee guida, il discorso è differente. Perchè, sempre in termini di regolamento, non ci sarà più tempo per tornare a discuterli.

"La realtà ha superato la fantasia – hanno sottolineato i Consiglieri democratici – Abbiamo proposto diversi ordini del giorno ed emendamenti affinché la maggioranza a 5 stelle potesse, attraverso il nostro contributo, migliorare il documento calandolo davvero nella realtà del territorio.  A nulla è servito il nostro lavoro, perché alle 16.30 è terminata la seduta senza che il Consiglio municipale votasse l’atto - Maurizio Veloccia, Gianluca Lanzi, Giulia Fainella e Angelo Vastola - il Movimento 5 Stelle non è dunque riuscito ad approvare le linee programmatiche nei tempi previsti dalla legge, essendo oggi l’ultimo giorno utile. Quanto accaduto è molto grave e non depone a favore della loro capacità di governo".

Osservazione condivisa anche dal Capogruppo di Fratelli d’Italia Valerio Garipoli. "Le sterili linee programmatiche hanno palesato tutti i problemi di natura politica ma anche d’esperienza, nonché la tenuta della maggioranza stessa. Il Municipio XI  non ha di fatto una guida e un indirizzo politico. Qui la maggioranza - conclude ironicamente Garipoli - sembra sia diventata l'Opposizione".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos linee programmatiche in XI municipio, il M5s: "Opposizione ostruzionista, persa un’occasione importante"

RomaToday è in caricamento