Venerdì, 30 Luglio 2021
Magliana

Ciclabile Magliana, dopo le proteste arrivano le protezioni di gomma: i paletti metallici erano pericolosi

A distanza di tre mesi dal completamento dei lavori il Comune è intervenuto per migliorare la sicurezza della pista

I supporti di gomma sui paletti metallici. Foto dalla pagina fb di V.Raggi

Protezioni antiurto sui paletti metallici che sostengono il guardrail. Il Campidoglio ha recepito le preoccupazioni di quanti, frequentando la ciclabile sul ponte della Magliana, avevano temuto per la propria incolumità.

Il rifacimento della ciclabile

La sistemazione della pista, avvenuta in occasione dei lavori di ristrutturazione che hanno interessato il ponte, era stata annunciata con grande enfasi. L’intervento però aveva suscitato molte perplessità. Perché, rispetto al passato, erano stati inseriti dei supporti metallici che, restringendo la ciclabile, avrebbero rappresentano un’insidia. La pista è infatti bidirezionale su un solo lato del ponte e questo comporta il contestuale passaggio dei ciclisti nei due sensi di marcia. Prima del rifacimento, per evitare “un frontale”, i ciclisti sul lato del guardrail avevano 10-15 centimetri di spazio in più. I lavori di sistemazione del ponte hanno però sottratto questo spazio che è stato utilizzato per installare i pericolosi supporti.

Le proteste e la richiesta d'intervento

“I sostegni metallici rappresentano un’insidia soprattutto perchè si trovano a pochi centimetri dalla ciclabile che, essendo a doppio senso, avrebbe bisogno di più spazio - aveva obiettato Gianluca Lanzi, attuale candidato del centrosinistra alla carica di presidente del Municipio IX - per segretario del PD nel Municipio IX. È necessario rivestire i sostegni con del materiale antitrauma per proteggere chi percorre la la pista: pedoni, podisti e ciclisti, grandi e piccoli”. Sulla questione, attenzionata anche da BiciRoma, era stato presentato anche un esposto alla Polizia Locale dall’ex consigliere municipale Marco Palma.

Le protezioni sui paletti

A fronte delle tante segnalazioni e delle proteste la pista è stata sistemata. “Guardate che spettacolo! Abbiamo montato la gomma a protezione dei paletti che sostengono la sbarra metallica che scorre longitudinalmente sopra il new jersey. Ora la nuova ciclabile sul ponte della Magliana è davvero un capolavoro” ha fatto notare il presidente della Commissione Sport Angelo Diario. 

Pista messa in sicurezza dopo le proteste

Anche la Sindaca, attraverso i canali social, è tornata sull’intervento. Nel ricordare che “abbiamo riqualificato il ponte della Magliana dopo ben 50 anni” Raggi ha sottolineato il fatto che “c’è anche una pista ciclabile che è stata appena rinnovata. E per potenziare la sicurezza abbiamo pensato di installare anche a nuove protezioni lungo tutto il percorso che passa sul ponte”.  Bene. Per riuscirvi però, sulla scorta delle tante proteste,  è stato necessario rimettere mano ad un intervento terminato lo scorso aprile. Evidentemente, chi lo aveva progettato, non aveva pensato alla sicurezza dei ciclisti.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclabile Magliana, dopo le proteste arrivano le protezioni di gomma: i paletti metallici erano pericolosi

RomaToday è in caricamento