Magliana Magliana

Magliana, la Befana è fascista: decine di doni distribuiti col logo di CasaPound

Alla Magliana, per l'Epifania c'è il candidato di Casapound alla Regione

Una festa partecipata, con decine di bambini accompagnati dai loro genitori. Ad ognuno un sacchetto contenente doni e dolciumi. Con un logo piazzato al centro. E' quello della tartaruga frecciata, il simbolo di Casapound

La festa della Befana

All'iniziativa di piazza, organizzata alla Magliana, era presente anche Mauro Antonini, candidato alla presidenza della Regione Lazio per Casapound. "Nessun italiano deve restare indietro – ha commentato Antonini  – Tutti i bambini hanno il diritto di sorridere e di giocare, ma stamattina alla Magliana il sorriso lo hanno donato loro a me. Abbiamo consegnato giocattoli ai bambini del quartiere per la consueta festa della Befana. Una giornata davvero emozionante: qualsiasi altro commento sarebbe superfluo. Le foto parlano da sé".

I commenti dei social

In realtà i commenti non hanno tardato ad arrivare. Sul gruppo facebook "Sei di Magliana se" gli amministratori hanno dovuto bloccarli. La maggior parte degli utenti ha stigmatizzato la scelta di usare i minori  per la propaganda politica. Soprattutto per la presenza di uno stemma "di cui i bambini non conososcono il significato". Loro no, ma i loro genitori molto probabilmente sì.  " Le polemicucce da rosiconi non ci interessano – ha replicato alle critiche ricevute sul gruppo facebook,  il portavoce territoriale di Casapound Alessandro Calmo – È stata una bella Epifania, i bambini erano felici, la Befana bellissima, tanta gente ha passato una mattinata serena. Siamo riusciti a regalare anche il pane a qualcuno che ne aveva bisogno". 

Befana Fascista con Antonini sullo sfondo-3

La befana fascista del terzo millennio

La manifestazione di piazza, come le foto postate da Casapound mostrano, è riuscita. Le persone hanno aderito. Magari non ha avuto il riscontro della Befana fascista che negli anni Trenta riusciva a distribuire pacchi regalo a oltre un milione di bambini. Tuttavia l'evento, svolto alla vigilia della quarantesima commemorazione per la strage di Acca Larentia, ha avuto la sua risonanza. Un'operazione benefica di sicuro effetto, in vista delle prossime elezioni alla Regione Lazio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Magliana, la Befana è fascista: decine di doni distribuiti col logo di CasaPound

RomaToday è in caricamento