Magliana Muratella

Canile della Muratella: che ne sarà dei 1300 animali?

I ritardi nell'approvazione del bilancio stanno mandando al collasso la struttura di via della Magliana. L’Associazione Volontari Canile di Porta Portese che la gestisce chiede chiarezza al comune

dsc_0715Il canile della Muratella è al collasso e i 1300 animali ospitati rischiano di finire senza una casa. Colpa della mancata approvazione del bilancio di marzo ed ancor prima della proroga della convenzione di gennaio. Una proroga ad importi più bassi, -20% denuncia l'AVCPP, che ha di fatto costretto l’Associazione Volontari Canile di Porta Portese a risparmiare ancor più su tutto.

Il tutto senza contare poi che molti lavoratori, 106 a tempo indeterminato, da tempo chiedono chiarimenti al Comune per capire chi sarà il loro prossimo datore di lavoro. Una situazione, quest'ultima, che a novembre aveva portato all'occupazione della struttura di via della Magliana 856.

L'associazione denuncia: “Con una media di 70.000 euro in meno ogni mese,non possiamo più procedere nella gestione dal momento che, da Novembre 2008, già ci accolliamo i costi per gli interventi sanitari agli animali che le ASL ed il Comune stesso non effettuano all’interno delle strutture comunali. Per questo rischiamo di interrompere la nostra storia”.

A novembre 2008 il Comune di Roma ha annunciato una gara d’appalto per la gestione dei canili comunali. Il 16 dicembre 2009, invece, la Giunta Comunale ha approvato una Memoria per affidare i canili alla Fondazione Bioparco. Poi, a gennaio 2010, la Convenzione con l’Associazione è stata tagliata del 20%. Nel frattempo, nell’attesa di una decisione da parte del Comune, l’Associazione ha proseguito il suo lavoro con serietà. I volontari hanno continuato ad occuparsi gratuitamente della cura degli animali di proprietà del Signor Sindaco. Ed i 106 dipendenti a tempo indeterminato, più una decina a tempo determinato, pianta organica stabilita nel maggio del 2004 dal Comune di Roma, hanno continuato a lavorare cercando di capire anche quale sarebbe stato il loro datore di lavoro futuro.

Ora siamo ad aprile 2010”, denuncia l'associazione, “e tutto tace. Come AVCPP siamo costretti a gestire con un taglio del 20% sulla Convenzione ancora per chissà quanti mesi”.




 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canile della Muratella: che ne sarà dei 1300 animali?

RomaToday è in caricamento