ArvaliaToday

Magliana: bonifica dell'area golenale in via Asciano

L'operazione della Polizia Locale ha ricevuto il plauso del presidente del Municipio, Maurizio Veloccia. "Lì tante segnalazioni di roghi tossici da parte dei residenti"

Via Asciano

Da questa mattina agenti della Polizia Locale di Roma Capitale, operatori dei Servizi Sociali, addetti di Ama e dell’Ardis stanno procedendo alla bonifica dell’area golenale di Via Asciano, Pian due Torri, nel quartiere Magliana, dove sorgevano tra l'altro alcuni insediamenti abusivi.

"L’operazione, effettuata su indicazione dell’ufficio di Gabinetto del sindaco di Roma Capitale - spiegano dal Campidoglio - rientra nella programmazione di provvedimenti finalizzati al ripristino del decoro urbano".

Contestualmente alla demolizione di circa 40 baracche e tende sparse tra la vegetazione, il personale di AMA e dell'ARDIS ha iniziato la bonifica del sito. L'opera di manutenzione necessaria a garantire il normale deflusso delle acque del Tevere in caso di piena, così da scongiurare rischi per l’incolumità pubblica.

"Questi interventi sono stati più volte richiesti dal Municipio XI che, accogliendo le segnalazioni di molti cittadini, ha denunciato la continua presenza di fumi tossici provocati dai roghi accesi negli accampamenti abusivi" ha dichiarato il presidente dell'XI Municipio, Maurizio Veloccia. 

“La situazione nell’area golenale all’altezza di via Asciano era diventata pericolosa per la salute dei cittadini: i fuochi accesi negli insediamenti provocavano un inquinamento atmosferico intollerabile - ha continuato il minisindaco - soprattutto nel periodo estivo, quando le finestre della abitazioni rimangono più aperte". 

"Voglio ringraziare, quindi, la Dott.ssa Matarazzo del Gabinetto del Sindaco, il Comandante Clemente della Polizia Locale di Roma Capitale e il Comandante Napoli dell’XI° Gruppo per l’intervento di questa mattina. - continua - Al termine delle operazioni sarà necessario destinare la zona bonificata a funzioni alternative per salvaguardarla dal rischio di nuovi accampamenti e restituirla ai cittadini. Come fatto, ad esempio, in un’altra area golenale sempre a Magliana, dove oggi sorge il Parco Tevere. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In proposito già ci sono pervenuti diversi progetti di recupero, come quello presentato dall’Associazione Aeduca per la realizzazione di orti sociali proprio nell'area adiacente a Via Asciano e sul quale già c’è stato un primo nulla osta dell’Ardis. Noi auspichiamo che, quanto prima, anche la Regione Lazio conceda la sua autorizzazione: è solo attraverso il recupero delle aree e la loro destinazione a funzioni di Interesse pubblico, infatti, che si potremo evitare il riformarsi di questi insediamenti” conclude il Presidente Veloccia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento