Magliana Centro Storico / Via Luigi Ercole Morselli

Bimbo rom morto: stazionarie le condizioni del fratellino

Il neonato si trova al Policlinico Gemelli e presenta ustioni di secondo e terzo grado su oltre il 40% del corpo. Intanto si apprende che la madre del piccolo Mario ancora non sa della sua morte

Sono definite stazionarie le condizioni del piccolo Marco Giovanni, il piccolo di tre mesi fratellino di venerdì scorso. A riferirlo sono fonti sanitarie del Policlinico Gemelli di Roma dove il piccolo è ricoverato.

Il neonato si trova nell'unità operativa di Terapia Intensiva pediatrica e presenta ustioni di secondo e terzo grado su oltre il 40% del corpo.

LA MAMMA – Il delegato del sindaco ai nomadi,  Najo Adzovic, ha intanto fatto sapere che la mamma di Mario non sa che suo figlio è morto. Il marito invece lo ha appreso ieri.

"Ho sentito al telefono sia i genitori che il delegato alla Sicurezza Giorgio Ciardi - ha aggiunto Adzovic - in questi momenti difficili è necessaria discrezione. Come amministrazione comunale stiamo offrendo loro tutta la disponibilità e l'appoggio economico possibili".

Ieri i due delegati hanno accompagnato i genitori di Mario al policlinico Gemelli di Roma, dove è ricoverato in prognosi riservata l'altro figlio della coppia, di soli tre mesi, nel reparto di terapia intensiva pediatrica.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbo rom morto: stazionarie le condizioni del fratellino

RomaToday è in caricamento