Giovedì, 29 Luglio 2021
Magliana Magliana

Baraccopoli Magliana, la confessione finisce in prima serata: "Qui rubano tutti"

Striscia La Notizia porta sugli schermi di tutta Italia le condizioni della baraccopoli situata sotto il viadotto della Magliana. Palma (Lista con Giorgia): "Sgombero e bonifica prima possibile"

Baracche realizzate con legno, cartone e materiale di recupero. Scaldate con stufe di fortuna. E tutt’intorno una discarica di rifiuti. Gimmy Ghione mette a nudo le condizioni in cui vivono alcune famiglie nascoste sotto il Viadotto della Magliana. Una situazione nota agli abitanti del territorio. E dopo il servizio di lunedì 28 novembre, lo è anche nel resto dello stivale.

LA CONFESSIONE SHOCK- “Se non rubiamo non riusciamo a vivere” ammette una delle persone che popolano la baraccopoli. C’è anche un giovane rapper che, con il volto nascosto dietro un fazzoletto,  intona un pezzo. Racconta  lo stile di vita criminale di chi abita nelle tendopoli. Dove, come l’inviato di Striscia la Notizia mostra, vivono anche dei bambini in tenera età. “Vi giuro – conclude il servizio Gimmy Ghione – io ho la pelle d’oca”.

LE RIVE DEL TEVERE - "Il video di striscia ha testimoniato quello che diciamo da anni e che chiediamo rispetto ad una finta integrazione che arreca problemi solo per i residenti – commenta il Vicepresidente del Consiglio municipale Marco Palma – sono convinto che questi sono segnali che, se non verranno presi provvedimenti, potrebbero portare a reazioni spontanee e pericolose. Tra l'altro il territorio e gli argini del fiumi risultano pesantemente inquinati con discariche a cielo aperto di ogni tipo che dovrebbero prevedere un intervento da parte di AMA". 

LA RICHIESTA AL PREFETTO - C’è anche un’altra considerazione che il Consigliere Palma pone. “A Nord di Roma, lungo gli argini del fiume, ci sono club esclusivi. A sud dell’isola tiberina regnano invece degrado, rom e discariche”. Per questo, anche in considerazione di un “rischio d’ ordine pubbliche, per le reazioni dei residenti” il Consigliere ha scritto al Prefetto, auspicando  “uno sgombero con bonifica da eseguire nel più breve tempo possibile”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baraccopoli Magliana, la confessione finisce in prima serata: "Qui rubano tutti"

RomaToday è in caricamento