Magliana Portuense / Via Camillo Montalcini

Villa Bonelli: nel Municipio XI l'albero di Natale scatena le polemiche

La scelta dell'albero, un po' asimmetrico, e della sede dove sistemarlo, alimenta le polemiche sull'albero di Natale anche nel Municipio XI. Il cedro sarà poi piantato in ricordo "della cittadina che attivò la petizione europea su Malagrotta"

L’albero di Natale alimenta la polemica anche nel Municipio XI. A differenza di quanto accaduto per piazza Venezia, a Villa Bonelli non si discute sullo spreco di risorse pubbliche. E nemmeno sulle qualità estetiche di una pianta che, probabilmente, non era il fiore all’occhiello del vivaio. Sono altre le ragioni che destano perplessità.

L'ANNUNCIO - Con una certa soddisfazione l’Assessore all’ambiente Giujusa annunciava che “Il nostro municipio ha un nuovo albero che ci accompagnerà in vaso per tutto il periodo natalizio, in attesa di essere messo a dimora subito dopo le feste. Avevamo diritto ad un abete in prestito ma abbiamo chiesto un albero da piantare. Alla nostra sindaca e all'assessorato ambiente è piaciuta molto l'idea e ci hanno messo a disposizione un magnifico cedro. Chiediamo a tutti i bambini del nostro municipio di personalizzarlo con addobbi ecologici, letterine e pergamene con espressi ‘piccoli desideri’, sperando che l'amministrazione o qualcuno dei protagonisti del Natale possa esaudirli”.

LE CRITICHE - “Un tempo gli alberi di Natale il Municipio decideva di destinarli ad una piazza di quartiere: un anno a Magliana, uno a Muratella, uno al Trullo. Per cercare di abbellire durante le feste un angolo del Municipio- ricorda l’ex Minisindaco Maurizio Veloccia – Da quest'anno il Presidente ha deciso di metterselo sotto l'ufficio. Sono scelte”. Scelte che comunque restano oggetto di discussione. “Almeno qui lo vedono in pochi – ironizza il Consigliere Marco Palma - É oggettivamente brutto”. E storto, gli viene fatto notare da un cittadino su facebook. “Ricopriamolo almeno il contenitore con una carta” suggerisce Palma.

LA DEDICA - L’intenzione che ha mosso l'amministrazione municipale è però lodevole. L’Albero infatti sarà dedicato “ad una persona che non è più con noi – annuncia l’Assessore Giujusa – si tratta della prima cittadina che attivò la petizione europea su Malagrotta, grazie alla quale è nata la speranza di cambiare il ciclo dei rifiuti”.  
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Bonelli: nel Municipio XI l'albero di Natale scatena le polemiche

RomaToday è in caricamento