ArvaliaToday

Frutterie SUK, Santori: "Controlli anche nel XV Municipio"

L'operazione 'Verde Africa' è stata un successo. Augusto Santori chiede di allargare i controlli anche al XV Municipio: "Numerose e sempre più pressanti risultano le denunce e gli esposti di molti residenti"

Gli agenti dell’VIII Gruppo della Polizia di Roma Capitale hanno terminato con successo la verifica delle rivendite di frutta, ricadenti nel proprio municipio. “L’operazione condotta oggi dalla Polizia di Roma Capitale nel controllo delle frutterie suk del Municipio VIII ci fan ben sperare – constata Augusto Santori, consigliere del PDL del Municipio XV – proprio diversi giorni fa avevo avuto modo di denunciare tale contesto, con frutterie suk gestite in particolare da nordafricani e bengalesi, attività che in buona parte sembrerebbero non aver alcun rispetto per le norme inerenti l’occupazione di suolo pubblico, lo smaltimento dei rifiuti, le condizioni igienico-sanitarie e anche gli orari di apertura e di chiusura delle attività”.

Nella speranza di attivare presto un controllo, così efficace, anche nel suo Municipio, il consigliere pone l’accento sulle difficoltà incontrate fino ad oggi dagli agenti della Municipale: “Avevo denunciato che gli stessi agenti della Polizia Municipale, nelle verifiche periodiche che vengono eseguite nei confronti di queste frutterie, rilevano gravi problematiche nell’efficacia di tali controlli. Infatti, prevedendo la norma contravvenzioni fino alla terza sanzione, momento in cui scatta d’ufficio la chiusura dell’esercizio, denotano che i gestori, quasi sempre di nazionalità straniera, variano di posizione non appena ci si appresta alla terza contravvenzione. In tal modo risulta difficile colpire con determinazione tali abusi”.
 
Per quanto riguarda i disagi, recati ai residenti, e riconducibili a questo mercato, Santori conclude: “Alcune di queste frutterie, inoltre, continuano a funzionare da veri e propri mini mercati generali. Raccogliendo enormi quantitativi di merce che a sua volta viene, durante il giorno, trasportata di continuo, presumibilmente verso altre attività e creando veri e propri ingorghi nei pressi delle attività di furgoni e camion, anche in orari notturni. In tale contesto, numerose e sempre più pressanti risultano le denunce e gli esposti di molti residenti di Portuense, Casetta Mattei e Marconi, nel caso del Municipio XV, per marciapiedi che risultano inagibili e con gravi difficoltà di passaggio, con cassonetti dell’immondizia immediatamente colmi, con la raccolta dell’umido che non viene rispettata in più parti, con orari di operatività che vanno al di là dei normali orari di chiusura determinati dalla norma”. 
 
Le zone più colpite da questo fenomeno sarebbero, sempre secondo il consigliere: “Via Sirtori, Via Mengarini, Via Matricardi, Via Pallavicini, Via Prati di Papa, Via Portuense all’altezza di Casetta Mattei e Via Troiani, solo per denunciare alcuni tra i casi più segnalati”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento