rotate-mobile
Arvalia Corviale / Via Marino Mazzacurati

Crisi Municipio XI, l'opposizione annuncia la sfiducia: parte il countdown per la Giunta Torelli

L'opposizione dichiara compatta l'intenzione di sfiduciare il presidente del Municipio XI. L'atto che molto probabilmente porrà fine all'amministrazione pentastellata sarà votato il 9 aprile

Rischiano di essere le ultime due settimane dell'amministrazione Torelli. L'opposizione infatti è riuscita a calendarizzare la mozione di sfuducia al presidente del Municipio XI. E salvo colpi di scena, il Movimento Cinque Stelle non ha i numeri per salvare il minisindaco di Arvalia.

La sfiducia arriva in aula

"La Conferenza Capigruppo ha deciso di convocare il Consiglio municipale per discutere la mozione di sfiducia contro il Presidente del Municipio XI, Mario Torelli, per martedì 9 aprile alle 9.30. Avremmo preferito una convocazione più ravvicinata – avevamo infatti proposto il 2 aprile – , ma la sostanza non cambia – spiegano tutti i consiglieri che, nel parlamentino di Corviale, siedono tra i banchi dell'opposizione -  il 9 aprile in Consiglio municipale i 13 consiglieri di opposizione approveranno la mozione di sfiducia. Finirà così un'amministrazione lontana dai cittadini e completamente incapace di dare risposte al territorio" hanno dichiarato i consiglieri del PD, di Fratelli d'Italia, della Lega e del Gruppo Misto.  Il guanto di sfida che il presidente Torelli aveva lanciato, rinunciando a dimettersi di sua iniziativa, è stato infine raccolto. 

Le ex grilline rompono gli indugi

A sottoscrivere la nota, hanno concorso anche Maria Cristina Restivo e Francesca Sappia, ovvero le due ex grilline che non avevo firmato la mozione di sfiducia. Per depositarla, tuttavia, bastava l'adesione di 10 consiglieri. Un risultato che l'opposizione ha traguardato con scioltezza. Inoltre Restivo, che ha lasciato la maggioranza nel giugno del 2018 con il consigliere Martone, pur non avendo firmato l'atto ha immediatamente  dichiarato l'intenzione di votarlo in aula.  Per sfiduciare Torelli, tuttavia, servono la maggioranza dei consiglieri. Tredici su venticinque. 

Una maggioranza senza numeri

L'ultima a sciogliere le riserve è stata Francesca Sappia che, su facebook, ha annunciato la decisione di porre fine all'esperienza pentastellata. Salvo colpi di scena il 9 aprile l'amministrazione Torelli verrà sfiduciata. Alle dimissioni del Minisindaco potrebbe seguire una fase di commissariamento che non è escluso Raggi decida di affidare allo stesso presidente grillino. Ma queste, per ora, sono congetture. Per porre fine alla terza amministrazione municipale a guida pentastellata, dopo quanto accaduto in VIII ed in III, occorre verificare la reale compattezza dell'opposizione. Se tutti e tredici i consiglieri si presenteranno all'appello, per l'attuale maggioranza non ci sarà scampo. La tenuta dei grillini, in XI, non dipende più dai portavoce del Movimento 5 stelle.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi Municipio XI, l'opposizione annuncia la sfiducia: parte il countdown per la Giunta Torelli

RomaToday è in caricamento