Sabato, 12 Giugno 2021
Corviale

Farmer’s market Corviale la giunta Raggi batte un colpo: “Approvato progetto, realizzazione più vicina”

Assessora Meleo: "Oltre al nuovo mercato, ci sarà un presidio di Polizia, una farmacia ed un ufficio postale"

La giunta Raggi ha approvato firmato una delibera che rimette in pista il Farmer’s Market di Corviale. Il mercato contadino di via Mazzacurati, chiuso nel 2015, potrà riaprire garantendo una serie di servizi supplementari. A condizione che, la pratica, non resti altri anni bloccata nelle stanze del Campidoglio.

La riorganizzazione degli spazi

L’intenzione di inserire all’interno dello spazio che ospitava i produttori a km zero anche un presidio di Polizia, un ufficio postale ed una farmacia, non è nuova. Era già stata annunciata nel 2019 quando, il Municipio XI, non era ancora stato ancora commissariato. La novità risiede nel fatto che l’attuale delibera prevede un progetto di fattibilità che va in variante al piano regolatore.

Il lavoro del Campidoglio

“Da quando ho acquisito la delega delle Infrastrutture, ho seguito passo passo questa idea, portandola allo sviluppo assieme al Dipartimento SIMU.Ho seguito nel dettaglio il complesso iter amministrativo, che si è concluso nella prima parte”ha fatto sapere l’assessora capitolina Linda Meleo. La titolare ai Lavori pubblici nella Giunta Raggi ha precisato inoltre che non c’è stato “Nessun ritardo ma solo tante verifiche e procedure da rispettare riguardanti le verifiche sismiche in particolare. Oltre alla redazione del progetto e dello svolgimento della conferenza dei servizi”.

I tempi per la riapertura

Ottenuti i pareri, bisogna procedere nel complesso iter amministrativo. “È in corso un piano delle indagini sull’intero immobile, e a breve sarà avviata la gara per quelle relative alla vulnerabilità sismica, propedeutiche alla progettazione definitiva ed esecutiva, che contiamo di lanciare entro fine anno” ha dichiarato Meleo. L’intervento di riqualificazione dello spazio, adiacente al parlamentino municipale, non sarà quindi completato nel corso dell’attuale amministrazione. 

Un iter ancora da completare

Solo dopo la redazione del progetto esecutivo, annunciato entro la fine del 2021, sarà possibile pubblicare l’avviso pubblico. Difficile quindi stabilire quando possa avviarsi un cantiere a cui, gli abitanti all’ombra del Serpentone, guardano con interesse. E non solo per la riapertura di un mercato di produttori agricoli del territorio. Perché, ha ricordato Meleo, “oltre alla sede del nuovo mercato, ci sarà un presidio della Polizia di Stato, una sede della farmacia capitolina Farmacap e un ufficio postale”. Ad oggi però manca anche la progettazione definitiva. E sarà il tempo a stabilire se, i buoni propositi espressi nel corso di questi anni, troveranno un effettivo riscontro.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Farmer’s market Corviale la giunta Raggi batte un colpo: “Approvato progetto, realizzazione più vicina”

RomaToday è in caricamento