Corviale Corviale

Tra incendi e rifiuti per Corviale è un'estate all'insegna del degrado

Sono tanti gli elementi che concorrono a degradare il quartiere di Corviale e gli incendi non aiutano.Palma: "Bisogna intervenire tempestivamente, bonificando e mettendo in sicurezza l'area dove sono state domate le fiamme"

Incendi di sterpaglie, rifiuti abbandonati in strada, insediamenti abusivi. Corviale è sempre più stretta nella morsa del degrado. Un abbraccio dal quale fatica a divincolarsi, nonostante gli interventi delle istituzioni e della società civile.

Non tutti remano nella stessa direzione. E così, davanti al centro sportivo di via degli Alagni, a trecento metri dal centro di raccolta, c’è qualcuno che ha pensato bene un vecchio televisore, elettrodomestici vari ed altri ingombranti. E non certo per la prima volta. All’inciviltà di pochi cittadini, si sommano poi le difficoltà dell’amministrazione, in ritardo nello sfalcio di prati che, con il caldo, prendono inesorabilmente fuoco. Come nel caso di domenica 17 luglio quando, per domare un incendio, sono dovuti intervenire i volontari della Brigata Garbatella.

Ci sono poi anche gli insediamenti abusivi. “E' da mesi che chiedo l'allontanamento dei rom dalla collina adiacente al centro commerciale ma, a quanto pare, devo averlo fatto in modo errato o scarsamente incisivo. Oggi stesso rinnoverò questa richiesta al comando della Polizia Locale ed al neo Presidente Torelli - dichiara il Vice Presidente del Consiglio municipale Marco Palma - poiché in questi giorni la situazione sembra essere perfino peggiorata rispetto al passato. Il rilancio delle periferie passa inesorabilmente per il miglioramento della qualità della vita – osserva infatti il Consigliere Palma  - e questo è possibile solo le istituzioni sono presenti". In merito agli inteventi a mettere in atto "nel minor tempo possibile", il Vice Presidente  del Consiglio municipale dichiara prioritario quello di "bonificare l'area - dove si è sviluppato l'incendio - che nel frattempo potrebbe essere nuovamente occupata. Inoltre - conclude Palma -   bisogna anche ripristinare la recinzione”. Basteranno per sottrarre Corviale dalla morsa del degrado? Probabilmente no. Ma sicuramente contribuiranno a mostrare che l'amministrazione non si sottrae alla sfida. Ed è già un bel messaggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra incendi e rifiuti per Corviale è un'estate all'insegna del degrado

RomaToday è in caricamento