menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corviale, partono i lavori per il campo sportivo: Ater e Regione a fianco del Calciosociale

All’ombra del Serpentone arrivano un campo di calcio, un playground ed uno spazio per bambini

Il “Campo dei miracoli” riprende vita. Il primo febbraio partono infatti i lavori per creare un nuovo campo di calcio a 11 all’omba del Serpentone.

Campo da calcio e playground

A Corviale, su proposta della Regione Lazio, l’Ater ha sottoscritto un protocollo d’intesa con la onlus Calciosociale che, oltre al campo da gioco, destinerà al quartiere anche un playground ed un’area ludica per bambini, con tanto di percorso benessere. La riqualificazione degli spazi verdi inutilizzati, a Corviale, passa quindi per lo sport. Ma anche per la piantumazione delle nuove alberature che, nella zona, sono state promesse.

Il coinvolgimento dei residenti

Il progetto di recupero prevede anche il coinvolgimento dei residenti, a cui verrà chiesto come attrezzare il playground di prossima realizzazione. “Il rilancio delle periferie di Roma passa anche attraverso la valorizzazione del tessuto sociale e culturale” ha commentato Massimiliano Valeriani, l'assessore regionale alle Politiche abitative della Regione Lazio, “è una sfida che possiamo vincere grazie alla partecipazione e all’impegno delle migliori energie della città” .

Il chilometro verde e non solo 

Non c’è quindi solo il recupero edilizio avviato con la sistemazione e la riassegnazione degli alloggi occupati del Serpentone. Al rilancio di Corviale, in altre parole, non contribuisce soltanto il cosiddetto “chilometro verde”, il progetto di Guendalina Salimei reso popolare dal film con Paola Cortellesi a Raul Bova. In cantiere, nella prospettiva di rilanciare Corviale, Ater e Regione hanno messo anche la rigenerazione degli spazi sportivi. Luoghi che, grazie al lavoro della Onlus Calciosociale, continuano a rappresentare un importante volano d’integrazione sociale per gli abitanti più giovani del quartiere.

Corviale oltre il Serpentone

Al rilancio di Corviale contribuisce anche il lavoro garantito da esperti del mondo universitario, rappresentanti di comitati locali e associazioni di categoria che con Regione e Ater si sono recentemente incontrati. Si tratta di una sinergia attivata per  sostenere ed avviare un progetto condiviso di riqualificazione dell’intero quartiere. “Come previsto nel Master Plan per Corviale - ha dichiarato Andrea Napolitano, il direttore generale dell’azienda di edilizia territoriale di Roma - Ater ha progettato un intervento di riqualificazione condiviso che contribuirà al miglioramento della qualità della vita nel quartiere”. E dal primo febbraio entra nel vivo, con i lavori per la riqualificazione degli spazi inutilizzati di via Poggio Verde, sempre più fulcro sociale e sportivo di Corviale.

Il progetto del campo di calcio-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona arancione più vicina per Roma e il Lazio. D'Amato: "Curva in ascesa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento