rotate-mobile
Corviale

Corviale, partita la bonifica del centro anziani distrutto dall’incendio

Nel quartiere i locali destinati agli anziani sono chiusi dall'estate del 2023. L'assessore ai lavori pubblici Alberto Belloni: "Siamo andati a vedere come procedono i lavori, in questa fase legati alla rimozione di quanto distrutto dall'incendio"

Via gli arredi carbonizzati, gli infissi e le porte arse dal rogo che, nell’agosto del 2023, ha devastato il centro anziani di Corviale

Nove mesi fa il rogo che distrusse il centro anziani

La struttura di largo Emilio Quadrelli, considerata un fiore all’occhiello del territorio, sta per essere riqualificata. Prima, però, occorre smaltire e conferire in discarica quanto è stato devastato dall’incendio. In poche ore le fiamme, infatti, hanno distrutto i locali fortunatamente senza causare feriti. La struttura, in quel momento, era chiusa per la pausa estiva.

I lavori in corso nei locali carbonizzati

Il 23 maggio il presidente municipale Gianluca Lanzi, insieme alla consigliere Fabiana di Segni e Benedetta Martini, hanno eseguito un sopralluogo all’interno del fabbricato. All’appuntamento era presente anche l’assessore ai lavori pubblici Alberto Belloni. “Siamo andati a vedere come procede l’intervento dell’impresa che si occupa della manutenzione del patrimonio municipale – ha spiegato l’assessore – si tratta in questa fase di smaltire e conferire in discarica tutto ciò che è stato carbonizzato. Non solo gli arredi ma anche gli infissi”.

Nelle ore che seguirono il devastante incendio, il presidente del municipio aveva annunciato che l’ente di prossimità si sarebbe messo “subito a lavoro per restituire questo luogo di socializzazione a Corviale”. Non c’è quindi tempo da perdere visto che, per quasi nove mesi, gli anziani del quartiere sono rimasti senza un importante luogo di aggregazione. Il municipio fa sapere che i lavori di riqualificazione partiranno non appena verrà completata la “bonifica” in corso. 

Gli interventi per il rilancio del quartiere

Non è uno degli interventi che fanno parte del Piano urbano integrato di Corviale che consentirà al quartiere di veder riqualificare la cavea o di portare alla realizzazione interventi a lungo attesi come il palazzetto dello sport di viale Maroi. Ma anche la riapertura del centro anziani, una volta terminata la ristrutturazione, contribuirà a riportare uno spazio di socializzazione molto apprezzato all’ombra del “Serpentone”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corviale, partita la bonifica del centro anziani distrutto dall’incendio

RomaToday è in caricamento