rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
/~shared/avatars/66868751129552/avatar_1.img

Gianpaolo

Rank 1.0 punti

Iscritto venerdì, 8 novembre 2013

Centocelle, sul nido chiuso il M5s si difende: "Il crollo non era prevedibile"

"Il Presidente rilascia questa dichiarazione solo dopo la pubblicazione di un paio di articoli su "Il Tempo".
Completamente latitante e probabimente non ha nemmeno verificato quali sono le reali condizioni delle due strutture alternative (Trilussa e Cecconi).
I bambini in totale sono 86.
I nidi privati (confermato dal primo nido privato visitato), hanno disponibilità.
Mi dispiace.
Noi genitori non dobbiamo nè accontentarci nè ringraziare.
Paghiamo per un servizio che non viene erogato come da contratto ed è compito del Municipio provvedere a trovare soluzioni alternative valide (nidi privati per esempio).
E non ci si venga a raccontare che non ci sono posti perché non è vero.
Giocare con la pelle dei bambini è quanto di più triste si possa fare.
E la prego Presidente di utilizzare termini precisi.
Nel nido di via delle Resede non sono state "riscontrate alcune criticità" come scrive sulla sua pagina Facebook.
E' crollato un controsoffitto, che è infinitamente più grave."

2 commenti

LETTORI - Via delle Acacie e la caciara del negozietto indiano

"Il lettore credo scriva dello stesso negozietto vicino casa mia.

Confermo totalmente quanto riportato.

Ultimamente alle 5.30 del mattino, sono stato anch'io svegliato da grida assurde.

C'era un ragazzo senza maglietta con un bastone in mano e altri due che si allontanavano.

Dopo un pò sono arrivate ben 6 volanti della polizia.

Gli episodi si ripetono puntualmente, soprattutto nel fine settimana.

Anch'io come l'amico che ha segnalato il tutto, non mi spiego quali siano le direttive comunali per questi negozi che, a differenza del resto degli esercenti, non hanno orari di chiusura."

3 commenti

Centocelle, sul nido chiuso il M5s si difende: "Il crollo non era prevedibile"

"Il Presidente rilascia questa dichiarazione solo dopo la pubblicazione di un paio di articoli su "Il Tempo".
Completamente latitante e probabimente non ha nemmeno verificato quali sono le reali condizioni delle due strutture alternative (Trilussa e Cecconi).
I bambini in totale sono 86.
I nidi privati (confermato dal primo nido privato visitato), hanno disponibilità.
Mi dispiace.
Noi genitori non dobbiamo nè accontentarci nè ringraziare.
Paghiamo per un servizio che non viene erogato come da contratto ed è compito del Municipio provvedere a trovare soluzioni alternative valide (nidi privati per esempio).
E non ci si venga a raccontare che non ci sono posti perché non è vero.
Giocare con la pelle dei bambini è quanto di più triste si possa fare.
E la prego Presidente di utilizzare termini precisi.
Nel nido di via delle Resede non sono state "riscontrate alcune criticità" come scrive sulla sua pagina Facebook.
E' crollato un controsoffitto, che è infinitamente più grave."

2 commenti

LETTORI - Via delle Acacie e la caciara del negozietto indiano

"Il lettore credo scriva dello stesso negozietto vicino casa mia.

Confermo totalmente quanto riportato.

Ultimamente alle 5.30 del mattino, sono stato anch'io svegliato da grida assurde.

C'era un ragazzo senza maglietta con un bastone in mano e altri due che si allontanavano.

Dopo un pò sono arrivate ben 6 volanti della polizia.

Gli episodi si ripetono puntualmente, soprattutto nel fine settimana.

Anch'io come l'amico che ha segnalato il tutto, non mi spiego quali siano le direttive comunali per questi negozi che, a differenza del resto degli esercenti, non hanno orari di chiusura."

3 commenti
RomaToday è in caricamento