Zaniolo e la ex: "Sara è incinta ma amore finito. Mi assumerò le mie responsabilità"

Il centrocampista della Roma: "Con questo spero che terminino tutte le voci sulla mia vita privata e si torni a parlare di me soltanto come calciatore"

Nicolò Zaniolo è finito ancora una volta sotto i riflettori del gossip. Il settimanale 'Oggi' ha riportato l'indiscrezione secondo cui l'ex fidanzata del giocatore della Roma Sara Scaperrotta, aspetterebbe un bambino. Il tutto mentre Zaniolo, da poco, avrebbe intrapreso una nuova storia con la modella e attrice Madalina Ghenea, storia che l'ex Inter ha confermato.

La notizia è stata confermata dallo stesso Zaniolo che, alla Gazzetta dello Sport, ha affidato il suo sfogo. Ora, a 21 anni e dopo due operazioni alle ginocchia in un anno, vorrebbe pensare soltanto al campo, ma si trova costretto "a fare chiarezza".

"La storia con Sara è finita ormai da qualche tempo. - dice Zaniolo - Come forse normale alla nostra età, vivendo insieme ci siamo accorti che non andavamo più d'accordo. Abbiamo sognato insieme una famiglia qualche volta, non lo nego, ma poi le cose sono andate diversamente e quando lei mi ha comunicato la sua gravidanza sono stato molto onesto nel farle presente che non mi sentivo pronto per un impegno del genere, soprattutto perché non andavamo più d'accordo, ma lei ha deciso di proseguire. Una scelta che rispetto".

Infine un augurio di Nicolò Zaniolo: "Con questo spero che terminino tutte le voci sulla mia vita privata e si torni a parlare di me soltanto come calciatore. Per la serenità di tutti quanti".

b2385746-e9c5-49f9-b71d-8747a82b4b78-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Chi è Manolo Gambini il detenuto evaso da Rebibbia dopo aver scavalcato la recinzione

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento