Sport

World Sports Games 2021 a Roma: ok in Aula alla candidatura per le "mini Olimpiadi"

Passa la mozione che impegna giunta e sindaco a considerare la candidatura della Città Eterna

Roma potrebbe ospitare i World Sports Games del 2021. All'unanimità, con 35 voti favorevoli, l'Assemblea capitolina ha approvato ieri una mozione che impegna sindaco e Giunta a valutare la candidatura di Roma ai Giochi Mondiali Amatoriali, una mini kermesse sportiva organizzata ogni due anni dalla CSIT (Confédération Sportive Internationale Travailliste Et Amateur), che comprendono oltre 20 discipline sportive e che presto coinvolgeranno anche atleti diversamente abili e under 18.

"Ospitare a Roma i World Sports Games - hanno dichiarato Marcello De Vito, presidente dell'Assemblea capitolina, e Angelo Diario, presidente della Commissione Sport - rappresenta il completamento ideale al lavoro che stiamo portando avanti sullo sport di base, con l'obiettivo di favorirne la diffusione sul territorio attraverso una maggiore offerta di impianti comunali e promuoverne il valore culturale e sociale. Senza affrontare investimenti per le infrastrutture visto che utilizzeremo il patrimonio già esistente, i Giochi saranno un'opportunità importante per richiamare migliaia di persone da tutto il mondo, accomunate dalla grande passione per la pratica sportiva". Forse un piccolo risarcimento, dopo il no alle Olimpiadi, quelle vere, di Virginia Raggi. 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

World Sports Games 2021 a Roma: ok in Aula alla candidatura per le "mini Olimpiadi"

RomaToday è in caricamento