Lunedì, 18 Ottobre 2021
Volley

Roma Volley Club Femminile al fianco del WWF per la lotta al cambiamento climatico

Il pensiero del responsabile della comunicazione e marketing Andrea Ceccarelli: "Ognuno deve fare la sua parte"

La Roma Volley Club Femminile scende in campo al fianco del WWF Italia per la sua partita più importante, la lotta al cambiamento climatico. Con l’apertura degli incontri relativi alla Youth COP (“Youth4Climate: Driving Ambition”), che vede coinvolti giovani di età compresa tra i 15 e 29 anni, provenienti da 197 Paesi, uniti per sensibilizzare la platea mondiale ed esortarla ad adottare comportamenti sempre più sostenibili, c’è anche “la squadra di Roma” che ha fatto sentire la sua voce per il clima, a sottolineare che nello sport, come nella crisi climatica, chi perde tempo è perduto. Tuttavia, non è stata l’unica realtà sportiva a “metterci la faccia”.

Sono tanti gli atleti che hanno risposto all’appello del WWF e hanno scelto di mobilitarsi per una richiesta di interesse comune: l’azione climatica per salvare il futuro. Dalle atlete e gli atleti della Nazionale femminile e maschile di volley, entrambi neo campioni d’Europa al Club Italia femminile. Dal mondo del basket sono arrivati i “selfie” di Gigi Datome, ala dell’Olimpia Milano e capitano della Nazionale italiana; della basket player & web Influencer Valentina Vignali e di Bruno Cerella, cestista della Reyer Venezia. Un contributo anche dal tennista Lorenzo Sonego, semifinalista agli ultimi Internazionali d’Italia e da Vanessa Ferrari, campionessa del mondo di ginnastica artistica e argento a Tokyo. Hanno scelto di “metterci la faccia” per il clima anche i nuotatori Stefano Raimondi, vincitore di 7 medaglie alle Paralimpiadi di Tokyo, 8 ai mondiali e 16 europee; Carlotta Gilli, campionessa paralimpica di nuoto e vincitrice di 5 medaglie a Tokyo 2020; Alisia Tettamanzi, 3 volte campionessa Europea Junior nella 5km, 7.5km e 10km; la campionessa mondiale di apnea Alessia Zecchini. Non poteva mancare il contributo di Federica Brignone, prima sciatrice italiana nella storia a conquistare la Coppa del Mondo Generale di sci nel 2020 e bronzo a Sochi 2018 e quello di Massimiliano Rosolino, che da anni porta avanti le tante battaglie del WWF. Sul Climate Wall per il clima anche Valentina Rodini, oro a Tokyo 2020; Peppe Vicino, capovoga e bronzo alle Olimpiadi di Rio 2016 e Tokyo 2020, due volte campione del mondo. Insieme a loro anche il campione di scherma Marco Fichera, argento a Rio 2016.

“Quella per il clima è una sfida in cui è necessario dare il massimo ogni giorno sia come comunità che come singoli individui, perché anche la più piccola azione è in grado di fare la differenza. – ha dichiarato Andrea Ceccarelli, Responsabile Comunicazione & Marketing della società romana – È per questo che la società dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club, proprio come in una partita di pallavolo, è scesa in campo con la voglia di vincere al fianco del WWF. Le giocatrici di serie A1 hanno sposato con entusiasmo la campagna Youth4Climate e faranno sentire la loro voce nella lotta al cambiamento climatico così come, speriamo, tutti i nostri fan.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma Volley Club Femminile al fianco del WWF per la lotta al cambiamento climatico

RomaToday è in caricamento