rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Volley

La Roma Volley Club batte anche Trento ed è campionessa della Serie A2

Ultimo atto della splendida stagione delle Wolves a Guidonia Montecelio: ITAS sconfitta al tie-break

Al Palazzetto dello Sport di Guidona Montecelio, la Roma Volley Club è scesa in campo nell’ultima giornata di Pool Promozione che l’ha ufficialmente incoronata Campione di Serie A2, permettendo alle giallorosse di ottenere il primo slot promozione per partecipare alla prossima Serie A1. Una stagione strepitosa per la squadra capitolina, che ha meritato di ricevere la coppa davanti ai propri tifosi, seppur con una premiazione rivista e contenuta rispetto a quella tradizionale, per commemorare, come negli altri palazzetti, Julia Ituma dopo la sua tragica scomparsa. Un giusto momento di riconoscimento sportivo che è stato celebrato dopo lo splendido match contro la squadra che chiuderà da seconda la pool, l’Itas Trentino capace di conquistare il girone di Regular Season come le giallorosse, dimostrando la qualità della ragazze allenate da uno degli ex di giornata, coach Stefano Saja.

Grande equilibrio iniziale, con le squadre a fronteggiarsi colpo su colpo fino all’11-11. Poi Mason Joly piazzano un primo break, Trento prova l’allungo ma Roma ricuce con MelliRivero e un muro di Bechis per il 16-16. Un errore di Mason porta le giallorosse sul 21-18, poi Bici mette a terra il punto numero 23 che indirizza il parziale verso il 25-19 che porta all’1-0. Nel secondo set partono forte le ospiti, 3-6 con attacco vincente di Fondriest, il vantaggio rimane stabile con il punto di Mason per il 7-11, con Dehoog che firma il +6 sul 7-13. Un muro di Bici e un ace di Rivero permetteno a Roma di accorciare, ma è ancora l’attaccante americana a risultare decisiva davanti (12-16). Letale Fondriest davanti per il 13-19, la collega di reparto Moretto non è da meno e firma il 17-23 che sembra chiudere il secondo gioco, ma Rivero in battuta e Bici a muro non si danno per vinte fino ad un altro punto della centrale classe ’88 che porta all’1-1 (21-25).

Roma risponde con una partenza convincente nella terza frazione, 5-1 con palleggio all’angolo del campo di Bici ma Trento risponde ed è 5-4. Le giallorosse tengono il pallino del gioco e il vantaggio aumenta con il 13-7 che si trasforma presto in un 18-9. Il terzo set si conclude 25-16. Il quarto set torna a essere combattuto, con Trento che prova spesso ad allungare ma con Roma che rimane attaccata. Il finale è al cardiopalma, Dehoog sale sugli scudi e si va al tie-break con il punteggio di 23-25. Il quinto set inizia punto a punto (4-4), poi Roma mette a segno due punti consecutivi per l’8-6 al cambio campo. Le giallorosse sentono il calore del pubblico e spinte dal tifo volano 11-8. L’odore della vittoria si fa sentire e nella bolgia del palazzetto, Roma si porta a casa il successo 15-8.

Il commento del capitano Marta Bechis: “Siamo contente di questo risultato e di aver avuto la possibilità di festeggiare questo trofeo davanti al nostro pubblico. Abbiamo faticato, abbiamo sofferto, ma abbiamo raggiunto questi traguardi, la Coppa Italia e il Campionato, che volevamo fortemente. Scendere in A2 è stata una bella scommessa, festeggiamo ma questo è solo un passaggio: vedremo come sarà il futuro ma iniziamo da una buona base. Dedico il successo alle compagne, ce lo siamo meritato creando un gran bel gruppo”. Il tabellino del match:

ROMA VOLLEY CLUB-ITAS TRENTINO 3-2 (25-19 21-25 25-16 23-25 15-8)

ROMA: Bechis 2, Rivero 19, Ciarrocchi 5, Bici 19, Melli 13, Rebora 8, Bianchini 3, Valerio 1, Ferrara, Valoppi, De Luca Bossa. Non entrate: Rucli, Fratini, Taglione. All. Cuccarini

TRENTINO: Bonelli 3, Mason 12, Moretto 12, Dehoog 15, Joly 12, Fondriest 7, Michieletto 2, Parlangeli, Meli, Bisio. Non entrate: Serafini, Libardi. All. Saja

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Roma Volley Club batte anche Trento ed è campionessa della Serie A2

RomaToday è in caricamento