rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Volley

Di padre in figlia: Roma e il volley nel destino della famiglia Cicola

Dopo le due stagioni di Fosco alla Piaggio, ora è il momento di Luna, libero 20enne che nella prossima stagione giocherà nell’A1 femminile

Luna ti ho vista dappertutto: i tifosi della Roma Volley Club si aspettano anche e soprattutto questo dall’ultimo acquisto giallorosso, per la precisione un libero che, come nella canzone di Gianni Togni, sappia blindare ogni zona del campo. Luna Cicola è un altro nuovo arrivo della Roma Volley Club per la stagione 2024-2025. Nata a Lamezia Terme (Catanzaro), 20 anni, 168 centimetri, ha giocato nelle ultime 3 stagioni nel Volley Bergamo 1991 in serie A1 come libero.

È anche una beacher e nel 2023 ha partecipato ai campionati europei di beach volley Under 20. Una giovane poliedrica, dotata anche di un’ottima battuta, che si è sempre fatta trovare pronta ogni volta che è stata chiamata in campo e che ha deciso di proseguire la sua carriera in serie A1 giocando con le Wolves. Il cognome fa subito venire in mente un altro giocatore che ha dato lustro al volley capitolino. Si tratta di Fosco Cicola che altri non è che il padre di Luna, dunque Roma è nel destino di questa famiglia.

Nelle stagioni 1995-1996 e 1996-1997 Fosco Cicola ha fatto parte prima del roster della CUS Roma in Serie B1, poi in quello della Piaggio Roma in A1, campionato terminato al 10° posto e al primo turno dei play-off scudetto. Tornando a parlare di Luna, la ds giallorossa Barbara Rossi ne ha così parlato: “Cercavamo una giovane che avesse già esperienza in serie A1 con la capacità di tenere il campo e una buona battuta e che ci desse anche l'opzione tattica del cambio under. Luna ci é piaciuta anche per l'approccio alla proposta e gli stimoli che sente per affrontare la prossima stagione con la maglia di Roma”.

Qualche anno fa la neo-giocatrice della Roma Volley Club era stata a dir poco profetica in previsione della sua carriera: “Quello che sto vivendo è l’obiettivo di sempre, il sogno di ogni giovane pallavolista che inizia per divertirsi ma spera di arrivare un giorno in serie A”. Finora ci è riuscita benissimo e l’impressione è che sotto la guida di coach Cuccarini potrà migliorare ulteriormente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di padre in figlia: Roma e il volley nel destino della famiglia Cicola

RomaToday è in caricamento