rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Volley

B1: la Margutta CivitaLad sovverte i pronostici e fa suo il derby, Pomezia battuto 3-0

La vittoria della squadra civitavecchiese ha interrotto la serie positiva di successi dello United

Come prima, più di prima. A distanza di sei mesi, la Margutta CivitaLad si conferma la bestia nera dello United Volley Pomezia: l’ottava giornata del girone E di Serie B1 di volley femminile è stata caratterizzata dal derby tra la formazione civitavecchiese e quella pometina, una sorta di revival dei play-off promozione della scorsa primavera. Le rossoblu allenate da Grechi si sono ricordate del doppio 3-0 contro Pomezia e hanno inflitto una sconfitta pesante alle giocatrici di coach Nulli Moroni. Contro ogni pronostico della vigilia, il 3-0 della Margutta ha interrotto la serie positiva di vittorie dello United.

Come accade spesso nei derby, chi parte sfavorito riesce a sovvertire il pronostico e così è avvenuto oggi pomeriggio a Ladispoli. La CivitaLad ha regolato in tre set le avversarie, facendo un importante passo in avanti per quel che riguarda la lotta salvezza. In attesa che si giochino le altre partite, le marguttine hanno ora 10 punti in classifica, un bottino incoraggiante e che cancella la sconfitta di una settimana fa ad Isernia. Al contrario, Pomezia deve leccarsi le ferite, ma questo 0-3 non mette in secondo piano l’ottimo inizio di campionato delle rossoblu che possono continuare a rimanere nei piani alti della classifica.

Il primo set è stato equilibrato ed incerto, per poi essere deciso da un ace di De Arcangelis che è coinciso con il 25-20 in favore di Civitavecchia per l’1-0 che ha galvanizzato l’intero ambiente. Il secondo parziale è stato una fotocopia di quello appena descritto e a spuntarla è stata ancora una volta Margutta. Le rossoblu sono state ancora più convinte dei loro mezzi e hanno imposto a Pomezia una distanza maggiore (25-17): casualmente è stata ancora una volta De Arcangelis a decidere il risultato, con un muro su ricezione sbagliata dello United.

Il 25-19 del terzo set ha confermato come le marguttine siano state maggiormente determinate e vogliose di portare a casa l’intera posta: il 3-0 ha esaltato il pubblico di Ladispoli e lo scossone nella squadra per un derby vinto in questa maniera sarà di sicuro benefico. Dal canto suo Pomezia dovrà mettersi velocemente alle spalle questa sconfitta e pensare subito al prossimo match, in casa tra una settimana contro Battistelli Termoforgia. Il tabellino del match:

MARGUTTA CIVITALAD-UNITED POMEZIA 3-0 (25-20, 25-17, 25-19 )

MARGUTTA: Ceresi, Vidotto, De Arcangelis, Grossi, Fabeni, Laragione, Esposito (L); Baffetti, Madonna, Solarino, Lucente., Grechi V. All.: Grechi 

POMEZIA: Corvese, Kranner, Evangelista, Bigioni, Licata, Frasca, Viglietti, Fanella, Lanzi (L), Zannoni (L), Palermo, Campana, Oggioni. All.: Nulli Moroni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: la Margutta CivitaLad sovverte i pronostici e fa suo il derby, Pomezia battuto 3-0

RomaToday è in caricamento