rotate-mobile
Volley

A2: semifinale di Coppa Italia da brividi per la Roma Volley Club, domani a Guidonia arriva Trento

Penultimo atto della manifestazione che culminerà domenica prossima in quel di Casalecchio di Reno

Mercoledì 25 gennaio, a contendersi il biglietto di sola andata valido per la finale di Coppa Italia di A2, ci saranno le corazzate di Roma e Trento, che si affronteranno in una gara secca alle ore 20 sul taraflex del Palazzetto dello Sport di Guidonia Montecelio. In palio un posto nella finale di Casalecchio di Reno in programma il prossimo 29 gennaio. Il penultimo appuntamento della prestigiosa competizione mette di fronte le due migliori formazioni dei due gironi di categoria. Da una parte Trento, prima forza del girone A con 36 punti, che in campionato ha saputo trovare l’equilibrio e il gioco per scalare la classifica e piazzarsi solitaria in vetta. Guidate in panchina dall’ex tecnico romano Stefano Saja, Michieletto e compagne hanno dominato la sfida nei quarti di finale contro Talmassons in tre set netti e arriveranno a Roma con l’obiettivo di tener testa anche alla capolista del girone B. 

Una striscia di quindici vittorie consecutive totali, conseguite tutte a punteggio pieno. È questo il curriculum con il quale Roma si presenterà domani al Palazzetto di Guidonia per cercare di conquistare l’accesso all’ultimo atto della Coppa Italia. Rivero e compagne, oggi prime nel girone B a quota 42 punti, hanno dimostrato di saper giocare una pallavolo di altissimo livello, potendo contare su un gruppo coriaceo e cinico nelle situazioni determinanti. Tutto quanto fatto finora, dalle due ottime squadre, non avrà alcun peso dal fischio d’inizio di questa emozionante sfida; la formula della Coppa Italia prevede partite uniche, da dentro o fuori, senza appello. Il pubblico, mercoledì più che mai, sarà fondamentale per sostenere il gruppo capitolino anche in questa importantissima prova.

Anche questa volta, “Il Branco” sarà presente per dare un prezioso contributo alle Wolves perché in palio c’è la finalissima della Coppa Italia 2023. Giuseppe Cuccarini, coach della Roma Volley Club: "Io credo che quello che abbiamo fatto da settembre sino ad oggi sia una sorta di substrato che ti dà la forza per affrontare al meglio ogni partita che ci si presenta. Anche l’incontro di domani l’affronteremo con le nostre certezze che ci siamo costruiti non a parole ma con i fatti, con la volontà e con grande rispetto per ogni avversario che abbiamo affrontato, a maggior ragione per Trento che è la prima nell’altro girone. La squadra ha fatto un percorso diverso dal nostro, sono partite con delle sconfitte iniziali da cui si sono riprese e noi le rispettiamo molto: giocano molto in velocità e dovremo essere capaci di mettere in atto le giuste contromisure. Fidarsi di quello che siamo e di quello che abbiamo dimostrato di essere in ogni partita che abbiamo affrontato.”

Ha poi aggiunto: “La presenza del pubblico è un aspetto importantissimo. Perché non ci fa sentire isolati, quanto piuttosto parte integrante di un grande progetto. Siamo la squadra di Roma, anche se giochiamo a Guidonia, e devo dire che in ogni partita casalinga abbiamo dalla nostra persone che ci seguono e che ci incitano. Tra l’altro, abbiamo dalla nostra anche ‘Il Branco’ che spesso ci segue anche in trasferta. C’è da ringraziarli per la passione che ci danno e che ci fanno sentire. CI danno un grande aiuto. Nelle grandi occasioni sono sempre stati. Sono sicuro che anche domani sarà così e che ci daranno un apporto fondamentale.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: semifinale di Coppa Italia da brividi per la Roma Volley Club, domani a Guidonia arriva Trento

RomaToday è in caricamento