rotate-mobile
Volley

A2: una Roma Volley Club disinvolta come non mai espugna il PalaPellini di Perugia

Quindicesima vittoria in altrettante gare per la capolista del girone B, sempre più in fuga

È una Roma Volley Club lucida e spavalda a portare a casa per tre set a zero il settimo turno di ritorno di regular season ai danni della 3M Perugia Pallavolo di coach Marangi (0-3 12-25; 14-25; 17-25). Alle Wolves sono bastati appena sessanta minuti per intascare la quindicesima vittoria consecutiva in campionato e raggiungere i 45 punti in classifica provvisoria. Perfetta dall’inizio alla fine nei primi due set, nel terzo Roma sembra concedere alle padrone di casa lo spazio necessario per riaccendere le speranze. Tuttavia, sulla parità, impattano Rebora e Bianchini che con i loro repertori in attacco incantano il pubblico e trascinano il gruppo giallorosso fino alle fine. I numeri parlano chiaro con Roma a dominare anche le statistiche: dalle doppie cifre di Bici, Melli e Bianchini (17, 10,14) agli 8 punti di Rucli (di cui 5 muri punto).

Migliore fra le avversarie, la schiacciatrice Salinas con 10 punti. La squadra di coach Cuccarini festeggia il meritato successo e si prepara a tornare fra le mura casalinghe per disputare il prossimo match contro l’Akademia Messina, in programma domenica 12 febbraio alle ore 15. Coach Marangi sceglie Agbortabi al centro al fianco di Negri, con Manig al palleggio e Rota libero, completano il sestetto Giudici opposto e i due lati Traballi e Salinas. In campo per Roma Bechis e Bici sulla diagonale principale, Rebora e Rucli al centro, Bianchini e Melli sono le schiacciatrici, Ferrara è il libero. Roma si porta subito sul +5, merito di una prestazione di gruppo perfetta in tutti i fondamentali.

La distanza si mantiene costante fino a quando la fast d’autorità di Rebora vale l’accelerazione definitiva e il primo time-out chiamato da coach Marangi (10-18). Al rientro in campo, la reazione delle umbre stenta ad arrivare: gli attacchi di Salinas non bastano a impensierire le capitoline, che prima in attacco poi a muro collezionano punti e la conquista della prima frazione (12-25). Stesse interpreti in campo, stesso approccio da prima della classe per Roma che prende subito il largo (0-6). Risponde Perugia alzando il ritmo dalle linee difensive con il libero Rota fino al braccio potente di Giudici.

Senza però cambiare la musica in campo: se la reazione delle perugine sembra spegnersi a metà della frazione, non si può dire lo stesso di Roma che con una Bici trascinatrice fa scorrere veloce i punti sul tabellone (8-16). I margini si diluiscono e coach Cuccarini chiama in causa dalla panchina la giovane Valerio. L’errore di Manig sigla il secondo set che finisce così nelle mani di Roma (14-25). Un po’ più di equilibrio in apertura di terzo set (5-5) con le umbre brave nella correlazione muro-difesa. I due sestetti procedono così punto a punto alzando il livello della pallavolo giocata in entrambe le metà campo (16-16): Salinas e Candela da una parte, Bianchini e Rebora dall’altra. È nei momenti topici che Roma, ancora una volta, tira fuori tutto il carattere da capolista. Coach Marangi ferma il gioco e predica concentrazione alle sue: riprende il gioco e il muro di Rucli sbarra la strada alle padrone di casa conquistando un margine importante (17-21).

Ancora Bianchini a spezzare le resistenze avversarie e a preparare con anticipo sui tempi la festa nella metà campo giallorossa: come nella frazione precedente, un servizio sbagliato delle umbre vale per Roma la vittoria dell’ultimo parziale (17-25) e del match per 0-3, valido per il settimo turno di regular season. Giulia Melli, schiacciatrice della Roma Volley Club: “Abbiamo messo in campo esattamente quello che dovevamo e quello per cui abbiamo lavorato duro in palestra. Al di là del posizionamento in classifica delle avversarie, sappiamo che ogni gara va affrontata per conquistare il massimo dei punti. Abbiamo fatto un’ottima prestazione a partire dal servizio, un fondamentale su cui puntiamo molto. Giocare a Perugia mi riporta sempre tante emozioni, tanti bei ricordi mi legano a questa città”. Il tabellino del match:

3M PERUGIA PALLAVOLO – ROMA VOLLEY CLUB  0- 3 (0-3 12-25; 14-25; 17-25)

3M PERUGIA PALLAVOLO: Sol Salinas 10, Patasce 5, Negri, Giudici 6, Pero, Manig 1, Agbortabi 4, Rota (libero),Traballi 2. All.: Marangi

ROMA VOLLEY CLUB: Bici 17, Bechis, Ferrara (L1), Melli 10, Bianchini 14, Rucli 8, Valoppi, Rebora 7, Valerio. Ne: Rivero, Ciarrocchi, De Luca Bossa. All.: Cuccarini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: una Roma Volley Club disinvolta come non mai espugna il PalaPellini di Perugia

RomaToday è in caricamento