Volley: Roma 7 imbriglia lo Sharks e vince 3 a 0

Prossima partita ultima sfida del 2014, con la Polisportiva Talete

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday



SHARKS CASALDEPAZZI RM - POL. ROMA 7 VOLLEY 0-3

(22-25, 14-25, 18-25)

SHARKS CASALDEPAZZI RM: Affinati (L), Casalese G. 5, Casalese M. 16, Cervini 9, Cesarani 14, De Stefanis 2, Fanelli 11, Mancini 10, Margutta 1, Santi 13, Sensi (L), Tomei 6, Troiani 3. All. Calcagnini, 2° All. Filippini

ROMA 7 VOLLEY: Balducci (L), Cancelosi 4, Carrubba (L), Chioffi 12, Consalvo 7, Labardi 16, Libanori 17, Lupo 8, Morelli C. 5, Morelli G. 10, Pilieci 13, Rosati 18, Scarselletta 14. All. Morelli I., 2° All. Pratelli

ARBITRI: Dello Stritto, Lanza

MONTEPORZIO CATONE - in un'ora e venti minuti, la Roma 7 regola la nona sfida di campionato di serie B2 con un altro 3 a 0, stavolta ai danni dello Sharks Casaldepazzi, formazione guidata da Mister Calcagnini, forte degli esperti fratelli Casalese, e dagli ex romasettini Tomei e Cervini, quest'ultimo chiamato a gestire la regia dello Sharks quasi per l'intero incontro, in sostituzione dell'alzatore Cesarani infortunatosi nel finale del primo set.

La cronaca dell'incontro può partire proprio da qui, siamo sul 22 pari, fino a quel momento i padroni di casa gestiscono bene la partita, dimostrando efficacia in attacco colpendo con l'opposto Giorgio Casalese e con il centrale Margutta. Sharks favorito anche dai troppi errori e dall'imprecisione in battuta. La Roma 7 insegue fino a pareggiare al punto 22, quando Cesarani in discesa dal muro cade sul piede avversario e la sua caviglia, anche se protetta cede nell'atterraggio, e così l'ex romasettino Cervini lo sostituisce in regia. Il sestetto di casa risente dell'accaduto, allenta la concentrazione, mentre la Roma 7 alza il livello d'attenzione. E' il turno di battuta per Claudio Morelli, poi score man dell'incontro con 14 punti, che con due ace e uno scambio favorevole consegna ai suoi compagni il primo set.

Il proseguo della partita resta vivo, ma capitan Rosati e compagni dopo aver affinato il servizio, sistemata la difesa e consolidato il muro, dimostrano superiorità tecnica in tutti i reparti. Ottima ancora una volta la prova del centrale Libanori e di Giulio Morelli in regia. Sabato 20 dicembre alle 19.00 al PalaGiorgi, ultima sfida del 2014 con la Polisportiva Talete, ma anche con un occhio puntato alla partita di domenica tra le due immediate inseguitrici Arvalia e Oristano.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento