Sport

Volley femminile: Roma fa il bis a Marsala e resta sola in testa alla classifica

 L'Acqua & Sapone Roma Volley Club si prende altri tre punti (3-1 parziali 24-26, 25-22, 19-25, 21-25) nel match fuori casa contro la Sigel Marsala guidata da coach Amadio Daris e resta così a punteggio pieno dopo le prime due giornate del girone Ovest. 

1° SET Coach Luca Cristofani schiera Guiducci al palleggio opposta ad Adelusi, Papa e Arciprete in banda, Cogliandro e Rebora al centro e Spirito in seconda linea. Roma parte bene con la battuta di Rebora e un grande recupero di Adelusi che però viene vanificato a rete. Dopo un testa a testa iniziale, il 7-5 lo firma Papa con un attacco a tutto braccio sulla diagonale avversaria, ma subito l'americana Gilles accorcia le distanze (7-7) con un colpo morbido al centro del campo che trova il punto. Marsala allunga grazie alle prodezze di Soleti, ma la risposta romana non tarda ad arrivare: Adelusi riporta in carreggiata Roma sfoderando una diagonale in posto 1. Piccole imprecisioni da entrambi gli schieramenti portano Cristofani a mischiare le carte e scegliere la diagonale con Purashaj e Diop. Marsala viaggia sul +4 e Adelusi dice “no” all'offensiva siciliana con un muro che porta coach Amadio a chiamare il time-out. L'ace di Papa firma il punto della parità (19-19) e l'attacco potente di Adelusi non lascia scampo alla difesa avversaria (21-19). Le due formazioni avanzano sfruttando gli errori l'una dell'altra, ma il centrale genovese in maglia giallo-rossa si riconferma una sentenza mettendo a segno un altro ace. Marsala accorcia sul 23-23. Roma approfitta di qualche passaggio a vuoto sul fronte marsalese per sfoderare la fast vincente di Cogliandro e il block-out di Papa. Roma porta a casa il primo set (26-24). 
2° SET L'RVC parte bene 0-2, ma Marsala approfitta del momento di grazie di Caruso a muro per piazzare un break pesante e si porta sul 5-2. Guiducci blocca l'avanzata della squadra siciliana e carica “la squadra di Roma”, ma si trova dall'altra parte della rete la coppia Demichelis-Pistolesi che non sbaglia un colpo (7-4). Roma riaccelera: Adelusi colpisce sulla sommità della rete l'alzata di Guiducci e la schianta in mezzo al campo avversario ripristinando l'offensiva (13-11) insieme a Rebora che traduce in punto ogni pallone che le passa sotto il naso. Le Wolves si portano sul 14-12.
Da qui la rimonta marsalese che raggiunge l'apice con la pipe vincente di Pistolesi sul 21-18. Rincara la dose Mazzon con un attacco sfoderato lungo in 1. In battuta c'è Adelusi che prova con tutta la sua forza a ribaltare la situazione, ma il secondo parziale (25-22) ristabilisce l'equilibrio fra le due formazioni anche sul tabellone che ora segna “Marsala – Roma 1-1”.
3° SET Parini mette giù il primo punto di questo terzo set. La fast di Caruso assegna a Marsala il pallino accanto al punteggio di 6-3. La giovanissima Consoli debutta al servizio, ma l'esperienza di Demichelis la fredda con un tocco di seconda intenzione corto sui tre metri. Marsala festeggia l'attacco di Pistolesi e vola sul 9-5. Adelusi risponde e mette a terra il pallone che vale il sesto punto per la formazione romana. Roma accelera, Marsala supera e conduce per 12-9. Consoli riaccende i toni spenti della gara con una fast vincente e contagia il resto del sestetto che si riporta sulla parità (13-13). Sul 16-15 la pipe di Arciprete mette in confusione le avversarie. Fa eco Papa con un ace che si infrange sugli avambracci di Vaccaro che è già con la mente all'azione successiva. “Adelusi show”: con una diagonale travolgente il giovane opposto in maglia giallo-rossa firma il 20-16. Una serie di recuperi nei tre metri da parte delle romane vengono concretizzati da Arciprete con un attacco realizzato a regola d'arte. Roma vola sul 22-17. La consolidata coppia giovanile Guiducci-Consoli convince con un attacco forte sulla Mazzon (24-17). Marsala annulla il primo set-point delle romane confidando nel servizio di Pistolesi che però si infrange sulla rete e consegna il set nelle mani delle Wolves (25-19). 
4° SET La formazione marsalese ricomincia da Pistolesi (3-1). Una Roma poco lucida sembra non trovare la giusta armonia, ma è Papa che richiama l'attenzione delle sue compagne di squadra riuscendo a far filtrare un attacco potente nel muro delle avversarie (6-7). Anche Spirito si carica con una difesa da applauso che però viene vanificata da un fallo da parte della ricostruzione romana. Marsala a +2. Roma non ci sta: Rebora intercetta e ferma a muro ogni tentativo marsalese di avanzare (16-15) e Papa la segue, ma Soleti sale in cattedra con colpi ad alta quota. Roma è + 4 e cerca con determinazione il distacco. Adelusi segna sul tabellone il 22-17 e con un attacco poderoso lascia ancora una volta senza parole gli addetti ai lavori al Palasport Bellina e tutto il pubblico da casa (25-21). Malgrado una prova non brillantissima, Roma fa bottino e torna a casa dall’insidiosa trasferta in Sicilia con altri tre punti preziosi.
STATISTICHE: 
Sigel Marsala - Acqua & Sapone Roma Volley Club 3 – 1 (24-26, 25-22, 19-25, 21-25)
Acqua & Sapone Roma Volley Club: Anna Adelusi 22, Guiducci Gaia 3, Papa Valeria 15, Arciprete Alessia 8, Cogliandro Asia 4, Rebora Sofia 13, Diop Bintu 2, Spirito Ilaria (L), Purashaj Roberta, Consoli Claudia4.  Non entrate: Bucci Giulia (L), Giugovaz Linda

Sigel Marsala: Soleti Adelaide 12, Caruso Sara 11, Pistolesi Aurora 11, Parini Sveva 3, Demichelis Ilaria 2, Mazzon Giorgia 4, Mc Call-Cillis Lauryn Elai 9, Vaccaro Simona (L), Caserta Giulia. Non entrate: Mistretta Alessandra (L), Colombano Sara, Nonnati Federica

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley femminile: Roma fa il bis a Marsala e resta sola in testa alla classifica

RomaToday è in caricamento