Volley Club Frascati: la B2 cede netto ad Aprilia

Collavini: "Abbiamo giocato senza mordente"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Frascati (Rm) - La prima vera delusione stagionale per la B2 femminile del Volley Club Frascati è arrivata ad Aprilia. Nel turno dello scorso fine settimana, la squadra di coach Paolo Collavini (che nelle prime due gare di campionato aveva collezionato due tie-break, uno vincente e uno perdente, contro le forti Minturno e Cagliari) ha perso nettamente ad Aprilia. Un 3-0 che il tecnico frascatano spiega così. «Innanzitutto va dato atto all'Aprilia di essere una squadra fortissima, che attualmente ci è troppo superiore e che, come attaccanti di banda, ha una rosa più completa di Cagliari, dato da molti come favorito per la promozione. E' chiaro, però, che qualcosa non è andato nella nostra prestazione: abbiamo aiutato un avversario che non ne aveva bisogno con un atteggiamento troppo passivo e decisamente senza mordente». Una prestazione difficile da capire per l'allenatore frascatano. «Dobbiamo capire che siamo competitivi, soprattutto a questi livelli, solamente se mettiamo la grinta vista nelle prime due partite. Questa è una squadra che, per caratteristiche individuali, ama poco difendere e su questo dobbiamo allenarci tanto. Ad Aprilia abbiamo sbagliato l'approccio: non dobbiamo mai dimenticare chi siamo e anzi accettare la nostra dimensione per evitare di innervosirci inutilmente». Certo che il calendario non aiuta i tuscolani nemmeno un po': nel prossimo turno, infatti, la serie B2 ospiterà il Mentana quarto della classe (inizio ore 16,30). «Dobbiamo essere consci della nostra posizione di classifica - dice Collavini -, visto che dopo tre partite siamo ottavi e il nostro prossimo avversario ha più del doppio dei nostri punti (sette, ndr). Quindi serve battagliare su ogni palla come fatto nelle prime due gare stagionali: io sono con le ragazze e credo in questo gruppo, quindi mi auguro che sapremo dare le giuste risposte e riscattare il k.o. di Aprilia».

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento