Sport

Virtus Roma, Toti non accetta lo sponsor: "Contro principi morali"

Il sito di incontri extraconiugali Ashley Madison non sarà lo sponsor della Virtus Roma. Addio quindi all'ipotesi di vedere Andrea Bargnani

La storia, mai nata, di Andrea Bargnani alla Virtus Roma finisce così. "Non accetteremo la sponsorizzazione di ashleymadison. Voglio continuare attività sportiva e imprenditoriale nel rispetto dei principi che ci siamo imposti". Claudio Toti, presidente della Virtus Roma, chiarisce che la società capitolina non accetterà la sponsorizzazione di "ashleymadison.com". Vincono l'etica e la morale sul profitto e l'accrescimento sportivo. "La sponsorizzazione avrebbe giovato dal punto di vista economico, ma avrebbe messo in discussione alcuni principi. Non tradirò i valori dello sport. Anzi, attraverso la fondazione Silvano Toti aiuteremo ancor di più chi non ha avuto fortuna nella vita", dice Toti. "Cercheremo uno sponsor che abbia valori sportivi ed etici", ribadisce il presidente. La compagnia che gestisce il sito di incontri extraconiugali nei giorni scorsi aveva reso noto che la partnership avrebbe consentito di portare Andrea Bargnani, stella dei Toronto Raptors e della Nazionale italiana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virtus Roma, Toti non accetta lo sponsor: "Contro principi morali"

RomaToday è in caricamento