Domenica, 21 Luglio 2024
Sport

Vincent Candela: il nuovo Fight Club Padel tra "Sport e Coscienza"

Tanti grandi ex in campo a Setteville nell'innovativo centro della bandiera giallorossa

Vincent Candela e il padel, un legame sempre più intenso. Il campione del mondo, d’Europa e d’Italia ha inaugurato, venerdì 15 settembre, il suo centro “Fight Club Padel” a Setteville (Roma) in via Giuseppe Parini 4. Impianto all’avanguardia non solo nelle strutture, ma anche nella filosofia che ne ha ispirato l'apertura, così come recita il claim “Sport e Coscienza”, un richiamo ai valori della cultura sportiva e più in generale alle qualità umane della persona. Un vero e proprio percorso che va oltre l’aspetto agonistico o amatoriale del gioco per abbracciare un significato più profondo e accompagnare gli atleti verso la piena consapevolezza di se stessi.        

Non a caso, ogni superficie di gioco ha un’identità ben precisa a partire dal nome: Campo dell'Amore, Campo della Responsabilità, Campo del Perdono, Campo della Bellezza, Campo della Felicità e Campo dell’Essere. “Amo lo sport in tutte le sue sfaccettature e il padel, non è un segreto, è ormai dentro di me. Inizia una nuova avventura in una struttura davvero magnifica, il Winner Center. Ho inoltre voluto portare un concetto innovativo applicato al padel unendo la pratica sportiva a un concetto di valori personali, alla scoperta dell’io e verso il prossimo”, ha dichiarato Vincent Candela.  

La presentazione ha visto scendere in campo tanti ex calciatori e altrettanti giornalisti. Molti gli amici ex calciatori presenti, che non sono voluti mancare per augurare un sincero “in bocca al lupo” a Vincent per la sua nuova avventura professionale: Nelson Dida, Luca Toni, Demetrio Albertini, Thomas Locatelli, Esteban Cambiasso, Radja Nainggolan, Stefano Fiore, Alessio Scarchilli, Bruno, Andrea e Daniele Conti, Alessandro Budel, Nicola Amoruso, Tommaso Ceccarelli, Jimmy Maini.

Non solo ex calciatori, come detto: nove coppie di giornalisti si sono sfidati nella seconda edizione del torneo ‘Grandi Firme’, riadattato al padel dopo che per oltre 35 anni il teatro della competizione era stato il campo di calcio a 5. A vincere sono stati Gianluca Semprini (RAI News 24) con Paolo Bozzacchi (The Watcher Post). “Il padel non dilaga soltanto negli ex calciatori, ma anche nei giornalisti – ha spiegato Franco Corapi, storico organizzatore – e forse era un segno del destino che la prima edizione del torneo a Roma si svolgesse nel circolo di un ex calciatore”.

La prima edizione del ‘Grandi Firme’ di padel si era disputata a gennaio a Milano, inserita nel calendario di Padel Trend Expo: “Siamo felici di aver legato il nostro brand a questa iniziativa che dà continuità a una partnership iniziata quasi un anno fa. Dopo il grande successo della passata edizione, replicheremo dal 19 al 21 gennaio 2024 sempre a Milano, con tante novità e ospiti internazionali – le parole di Luigi Spera, DG di Padel Trend Expo –. Siamo convinti che questo evento avrà una crescita esponenziale nei prossimi anni, perché il padel può diventare un’opportunità incredibile per promuovere il territorio e l’economia in generale”.

A fare da trait d'union all’evento, MSP Roma, ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI. “Dove c’è padel, c’è MSP – ha sottolineato il responsabile nazionale del settore padel di MSP, Claudio Briganti –. Siamo felici anche di aver dato ai giornalisti la possibilità di vivere una giornata da protagonisti, oltre che della diffusione mediatica che questa disciplina sta avendo a livello mondiale”.

Premiazione Grandi Firme

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vincent Candela: il nuovo Fight Club Padel tra "Sport e Coscienza"
RomaToday è in caricamento