rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Sport

Viktoria Plzen-Roma 2-1 | Altra delusione, un mese senza vittorie. Ancora male Pastore e Schick

I ragazzi di Di Francesco giocano al piccolo troppo. Gol di Kovaric, Under e Chory. Negativa la prova di troppi giocatori

La Roma perde 2 a 1 contro il Viktoria Plzen nell'ultima giornata dei gironi di Champions League. Pochi spunti al Struncovy Sady Stadion con i giallorossi che fanno tanto possesso palla ma non affondano il colpo. Nella ripresa Jan Kovarik sblocca la gara, prima del pari di Cengiz Under. Poco dopo Tomas Chory riporta avanti i cechi e decide la sfida. Capitolini che finiscono al secondo posto, Viktoria in Europa League.

La partita, di fatto, conta solo per i padoni di casa. La Roma, che fa tanto possesso palla, non tira mai. Al 26' cross basso di Havel, sul primo palo Cermak devia verso Kovarik. Ha tutto il tempo per piazzarla, il numero 19 da pochi metri non centra neanche lo specchio. Al 40' Kovarik guadagna il fondo sulla corsia mancina. Deve crossare per tre volte prima di fare arrivare davvero il pallone al centro. Chory manca di un soffio l'appuntamento col tap-in vincente.

Nella ripresa cambia poco. Al 54' Prochazka si fionda su una seconda palla e calcia di prima intenzione: tiro debole e centrale, Mirante fa sua la sfera. Poco dopo bella azione create sull'asse Kovarik-Cermak. Il terzino va al cross basso, Cermak calcia di prima intenzione e spara alto di un soffio. Di Francesco, non contento, cambia: fuori Pastore dentro Zaniolo. 

Al 62', però, il Viktoria passa. Ottimo lavoro di Chory in mezzo al campo, poi pallone a Cermak e infine in profondità a Kopic. Cross basso per Kovaric, sul secondo palo arriva Kovarik alle spalle di Santon e non sbaglia il tap-in. E' 1 a 0. Passano 4 minuti e Under pareggia. Nzonzi dà un ottimo pallone a Santon sulla destra. Cross radente per l'accorrente Under, che con un colpo da biliardo di sinistro manda il pallone sul palo interno e in rete: 1 a 1.

I cechi, che hanno bisogno di 3 punti, attaccano a passano di nuovo in vantaggio. Petrzela mette un gran bel pallone dall'altro lato, dove c'è Kovarik, bravo a prendere posizione su Santon. Davanti a Mirante l'esterno spara sull'ex Bologna, ma sulla ribattuta c'è Chory che in tuffo, di testa, ribadisce in fondo al sacco: è 2 a 1.

La Roma, in difficoltà, soffre anche perché nel finale viene espulso anche il neo entrato Luca Pellegrini. La partita scorre via e finisce così. Ancora una partita senza vittoria per la squadra di Di Francesco, l'ultimo successo l'11 novembre contro la Samp, poi 2 sconfitte e 2 pareggi. 

Tabellino di Viktoria Plzen-Roma

Viktoria Plzen (4-2-3-1): Hruska; Havel, Hejda, Hubnik, Limbersky; Prochazka, Hrosovsky; Kopic (71' Petrzela), Cermak (80' Horava), Kovarik; Chory. A disposizione: Kozacik, Bucha, Reznicek, Pernica, Ekpai. Allenatore: Vrba.
Roma (4-2-3-1): Mirante; Santon (74' Florenzi), Manolas, Marcano, Kolarov; Cristante, Nzonzi (80' Lu. Pellegrini); Under, Pastore (60' Zaniolo), Kluivert; Schick. A disposizione: Olsen, Karsdorp, Jesus, Fazio. Allenatore: Eusebio Di Francesco.
Marcatori: Kovarik (V), Under (R), Chory (V)
Espulso: Lu. Pellegrini (R)
Ammoniti: Limbersky (V), Kluivert (R)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viktoria Plzen-Roma 2-1 | Altra delusione, un mese senza vittorie. Ancora male Pastore e Schick

RomaToday è in caricamento