Vicovaro calcio, Cecchini dipinge un successo d’oro

“Ora serve dare continuità”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Vicovaro (Rm) – Una fantastica punizione di Cristiano Cecchini, intramontabile bomber classe 1982, ha dato il via a una grande rimonta che il Vicovaro ha siglato sul campo del La Rustica, una delle formazioni più accreditate del girone B di Promozione. Nei minuti finali, infatti, è arrivato anche il sigillo decisivo di Deodati che ha fissato il punteggio conclusivo sul 2-1 per gli arancioverdi e ha regalato un esordio d’oro a mister Luciano Orati. “Vincere su quel campo non era per nulla semplice – spiega Cecchini – Il La Rustica è una squadra forte e tra l’altro, dopo un primo tempo equilibrato, per noi la sfida s’era complicata molto per colpa del vantaggio dei padroni di casa in avvio di ripresa. Ma siamo stati bravi a non mollare e il gol del pareggio ci ha dato la spinta per riuscire a ribaltarla nel finale. Ci voleva questo successo per ripartire e confermare che questo è un gruppo assolutamente valido”. Cecchini (come anche l’altro marcatore Deodati) è subentrato nel corso della ripresa giocando inizialmente da esterno nel tridente. “E’ una posizione che ho occupato in passato e che non ho problemi a ricoprire. Stare fuori non piace a nessuno, ma rispetto le scelte del mister. Sono convinto che possiamo tranquillamente giocare assieme con Petrangeli, ma comunque la cosa che conta di più è la vittoria del Vicovaro. Il gol? Vorrei dedicarlo a me stesso e anche alla società che ha fatto notevoli sacrifici in estate per allestire questo organico”. L’esperto attaccante parla anche dei primi giorni di lavoro del neo tecnico Orati: “Il mister ha scelto di non fare rivoluzioni e ha iniziato a lavorare sulla testa di questa squadra”. Nel prossimo turno il Vicovaro ospiterà la sorprendente capolista Futbol Montesacro, quattro vittorie su quattro in avvio di stagione: “Sono una neopromossa, ma hanno numeri importanti che non possono essere casuali – rimarca Cecchini – Noi, però, abbiamo bisogno di dare continuità al gran risultato di domenica: possiamo lavorare più serenamente in questa settimana e vogliamo offrire un’altra grande prestazione davanti ai nostri tifosi”.

Torna su
RomaToday è in caricamento