Tor San Lorenzo: al via la VI edizione del memorial Laura Nardoni

In campo 16 squadre nazionali ed estere

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Il prossimo 1° Settembre alle ore 19.00, presso il Centro Sportivo La Pineta dei Liberti di Tor San Lorenzo (Ardea), avrà ufficialmente inizio la VI^ Edizione del Torneo Internazionale di Calcio Giovanissimi intitolato "MEMORIAL LAURA NARDONI 2014" , organizzato dalla A.S.D Racing Club S.T. - Sandro TOVALIERI. L'appuntamento, vedrà scendere in campo 16 squadre nazionali ed estere, formate da atleti 13enni, che godranno di un impianto sportivo appena rinnovato dal club di Antonio Pezone, che si presenta con un perfetto manto sintetico e gli spalti completamente rinnovati. La rassegna nasce nel 2004 quando Sandro Tovalieri, decise di omaggiare il ricordo dell'ex compagno di squadra nella Roma, Agostino Di Bartolomei. Nel 2008, dopo quattro edizioni la kermesse ha assunto la denominazione di " Memorial Laura Nardoni ", in seguito alla scomparsa della moglie del Cobra, sin dalla prima edizione grande promotrice della stessa. Da sempre riservato a ragazzi di 13 anni, il torneo è cresciuto edizione dopo edizione vedendo crescere il numero delle squadre partecipanti che dalle 5 della prima edizione sono passate alle 16 di quest'anno, vantando una massiccia componente di compagini straniere. Lo scorso anno fù il Benfica, a battere di misura l'Inter nella finalissima. Molti i giovani che in passato hanno messo piede nel centro sportivo del Racing Club e che ora militano tra i professionisti, come Verre del Perugia, Viviani del Latina, Caprari del Pescara, o il bravissimo Federico Ricci, fatto esordire da Rudi Garcia durante il campionato scorso e ora a Crotone, e ancora Alessio Romagnoli, o l'estroso Emanuele Rovini dell'Udinese, considerato dagli addetti ai lavori l'erede di Totò Di Natale, senza dimenticare due gioielli della nidiata del 1998: Mihael Modic del Milan, trequartista bosniaco premiato come miglior giocatore nel 2011 e già nell'orbita della Primavera rossonera insieme al fratello maggiore Andrej, e "l'enfant du pays" Andrew Testi, diamante sgrezzato proprio dalla scuola calcio di Tovalieri e passato al Pescara dopo aver vinto la scarpa d'oro di miglior capocannoniere del torneo in coabitazione al compagno di squadra Gallo. Il torneo avrà inizio con la presentazione delle squadre partecipanti, e oltre a prefiggersi lo scopo di divulgare nel migliore dei modi il sano sport tra i giovani, vuole divulgare un forte messaggio di non violenza negli stadi, riproponendo un fine nobile quale quello della solidarietà, consistente in una raccolta fondi per i ragazzi meno fortunati dando loro la possibilità di frequentare la scuola calcio e magari riuscire a realizzare il proprio sogno di essere selezionati da osservatori per poi entrare a far parte di un un grande club. A tale scopo nell'area dove si svolgerà il torneo , sarà presente un ministand con del merchandising , recante il logo "Helo" (Mascotte Ufficiale del Torneo), che servirà a reperire fondi per questo progetto. "Il calcio", commenta Sandro TOVALIERI, detto "IL COBRA", ex calciatore professionista e organizzatore del memorial: "ha sempre fatto del bene sia fisico che psicologico ai numerosi giovani che lo hanno praticato in modo corretto. Questo Memorial ormai attesa la grande partecipazione di squadre straniere è una specie di piccolo mondiale, lo stesso è diventato semplicemente ciò avrebbe voluto mia moglie Laura". All'apertura del torneo quest'anno, sarà esposta la prestigiosa FERRARI 430 Black Jack, campione del mondo nel Ferrari Challenge Trofeo Pirelli 2009, gentilmente messa a disposizione dall'imprenditore romano Lino Ventriglia. Le sedici squadre partecipanti al torneo saranno: AS ROMA - BENFICA - VIRTUS LANCIANO - RACING - INTER -AJAX - NOVARA - LODIGIANI - MILAN - BARCELLONA - SAMPDORIA - TOR TRE TESTE - TORINO - VALENCIA - ALBINOLEFFE - URBETEVERE . Eventuali informazioni potrete trovarle sul sito www.memoriallauranardoni.it Il prossimo 1° Settembre alle ore 19.00, presso il Centro Sportivo La Pineta dei Liberti di Tor San Lorenzo (Ardea), avrà ufficialmente inizio la VI^ Edizione del Torneo Internazionale di Calcio Giovanissimi intitolato "MEMORIAL LAURA NARDONI 2014" , organizzato dalla A.S.D Racing Club S.T. - Sandro TOVALIERI. L'appuntamento, vedrà scendere in campo 16 squadre nazionali ed estere, formate da atleti 13enni, che godranno di un impianto sportivo appena rinnovato dal club di Antonio Pezone, che si presenta con un perfetto manto sintetico e gli spalti completamente rinnovati. La rassegna nasce nel 2004 quando Sandro Tovalieri, decise di omaggiare il ricordo dell'ex compagno di squadra nella Roma, Agostino Di Bartolomei. Nel 2008, dopo quattro edizioni la kermesse ha assunto la denominazione di " Memorial Laura Nardoni ", in seguito alla scomparsa della moglie del Cobra, sin dalla prima edizione grande promotrice della stessa. Da sempre riservato a ragazzi di 13 anni, il torneo è cresciuto edizione dopo edizione vedendo crescere il numero delle squadre partecipanti che dalle 5 della prima edizione sono passate alle 16 di quest'anno, vantando una massiccia componente di compagini straniere. Lo scorso anno fù il Benfica, a battere di misura l'Inter nella finalissima. Molti i giovani che in passato hanno messo piede nel centro sportivo del Racing Club e che ora militano tra i professionisti, come Verre del Perugia, Viviani del Latina, Caprari del Pescara, o il bravissimo Federico Ricci, fatto esordire da Rudi Garcia durante il campionato scorso e ora a Crotone, e ancora Alessio Romagnoli, o l'estroso Emanuele Rovini dell'Udinese, considerato dagli addetti ai lavori l'erede di Totò Di Natale, senza dimenticare due gioielli della nidiata del 1998: Mihael Modic del Milan, trequartista bosniaco premiato come miglior giocatore nel 2011 e già nell'orbita della Primavera rossonera insieme al fratello maggiore Andrej, e "l'enfant du pays" Andrew Testi, diamante sgrezzato proprio dalla scuola calcio di Tovalieri e passato al Pescara dopo aver vinto la scarpa d'oro di miglior capocannoniere del torneo in coabitazione al compagno di squadra Gallo. Il torneo avrà inizio con la presentazione delle squadre partecipanti, e oltre a prefiggersi lo scopo di divulgare nel migliore dei modi il sano sport tra i giovani, vuole divulgare un forte messaggio di non violenza negli stadi, riproponendo un fine nobile quale quello della solidarietà, consistente in una raccolta fondi per i ragazzi meno fortunati dando loro la possibilità di frequentare la scuola calcio e magari riuscire a realizzare il proprio sogno di essere selezionati da osservatori per poi entrare a far parte di un un grande club. A tale scopo nell'area dove si svolgerà il torneo , sarà presente un ministand con del merchandising , recante il logo "Helo" (Mascotte Ufficiale del Torneo), che servirà a reperire fondi per questo progetto. "Il calcio", commenta Sandro TOVALIERI, detto "IL COBRA", ex calciatore professionista e organizzatore del memorial: "ha sempre fatto del bene sia fisico che psicologico ai numerosi giovani che lo hanno praticato in modo corretto. Questo Memorial ormai attesa la grande partecipazione di squadre straniere è una specie di piccolo mondiale, lo stesso è diventato semplicemente ciò avrebbe voluto mia moglie Laura". All'apertura del torneo quest'anno, sarà esposta la prestigiosa FERRARI 430 Black Jack, campione del mondo nel Ferrari Challenge Trofeo Pirelli 2009, gentilmente messa a disposizione dall'imprenditore romano Lino Ventriglia. Le sedici squadre partecipanti al torneo saranno: AS ROMA - BENFICA - VIRTUS LANCIANO - RACING - INTER -AJAX - NOVARA - LODIGIANI - MILAN - BARCELLONA - SAMPDORIA - TOR TRE TESTE - TORINO - VALENCIA - ALBINOLEFFE - URBETEVERE . Eventuali informazioni potrete trovarle sul sito www.memoriallauranardoni.it

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento