Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport

Virtus Divino Amore calcio, Juniores col brivido

Lattanzio: "Proviamo a tenere il terzo posto"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Roma - Sembrava sulla carta una gara semplice. E invece alla Juniores provinciale della Virtus Divino Amore è servita una "testata" di Galeotti all'ultimo assalto per piegare la resistenza della Virtus Ariccia e batterla 3-2 al Millevoi. «Loro sono ultimi in classifica - commenta mister Paolo Lattanzio -, ma sinceramente non meritano affatto l'attuale posizione. Tra l'altro si sono dimostrati una squadra corretta e molto ben messa in campo, faccio loro i complimenti per la prestazione che hanno sfoderato sul nostro campo». Certo, i ragazzi della Virtus Divino Amore non hanno giocato la loro migliore partita. «Purtroppo nel calcio spesso si commettono errori di sottovalutazione dell'avversario, guardando solo alla classifica. Avevo visto che non c'era una bella "aria" già durante il riscaldamento, ma le mie parole evidentemente non hanno scosso i ragazzi. Siamo andati sotto dopo nemmeno trenta secondi, pareggiando poco dopo con un bel tiro al volo di Giordano. Ma gli ospiti ci hanno continuato a far sudare e sono tornati in vantaggio. Nella ripresa abbiamo raggiunto il 2-2con Galeotti su un calcio di rigore netto, che tra l'altro ci era stato negato anche in precedenza, prima della doppietta personale dello stesso giocatore che milita pure in prima squadra». La vittoria ha permesso ai ragazzi di Lattanzio di rimanere al terzo posto. «Davanti a noi abbiamo Casal Bernocchi e Totti Soccer School che fino ad ora hanno dimostrato di avere qualcosa in più. Ovviamente non lasceremo nulla di intentato, ma sarebbe un ottimo risultato conservare questo terzo posto e respingere gli attacchi delle concorrenti che ci sono alle spalle, in primis lo Sporting Genzano che ha due punti in meno di noi». Nel prossimo turno la Virtus Divino Amore sarà ospite dell'Acilia ed è attesa da un'altra partita complicata. D'altronde l'esempio fornito dall'ultima della classe sabato scorso è sicuramente vivo nella mente dei ragazzi capitolini e stavolta servirà alta concentrazione sia nella preparazione della gara che durante il match stesso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virtus Divino Amore calcio, Juniores col brivido

RomaToday è in caricamento