V. Divino Amore calcio, Viscomi e gli step: "Iniziamo a fare punti anche fuori"

Gli Allievi regionali della Virtus Divino Amore si sono rimessi in carreggiata

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Roma - Gli Allievi regionali della Virtus Divino Amore si sono rimessi in carreggiata. Il gruppo di mister Leo Viscomi ha vinto un'altra gara fondamentale nell'ultimo turno, quella interna con l'Agora che è stata dunque agganciata al 14esimo posto in classifica. Il 2-1, arrivato in rimonta, ha portato le firme di Rubimarca e di Mancini, abile a riprendere la respinta del portiere avversario sul calcio di rigore da lui stesso tirato. «Questa era una vittoria fondamentale per il nostro percorso, contavamo di poterla centrare e agganciare l'Agora - spiega Viscomi - Il primo tempo, che si è chiuso 0-0, ha visto una Virtus Divino Amore probabilmente contratta per l'alta posta in palio. I ragazzi sono stati molto bravi nel secondo tempo: non hanno perso la testa nel momento del gol del vantaggio ospite e poi sono riusciti a ribaltare e vincere la partita con pieno merito. Sono contento della continuità che stanno trovando nelle gare casalinghe, ma servono ancora altri punti». E bisogna iniziare a farli anche in trasferta, come sottolinea lo stesso Viscomi. «Finora non abbiamo ancora vinto una partita fuori casa - dice sibillino l'allenatore - Domenica avremo un match molto importante sul campo della Virtus Nettuno, un'altra concorrente diretta: è un test che potrebbe aiutarci a invertire questa tendenza. Finora abbiamo ragionato per "step" e in settimana ho fatto questa richiesta ai ragazzi. All'andata mi ricordo un avversario "scorbutico" e tra l'altro si giocherà su un campo di terra, quindi ho già avvertito i ragazzi che ci sarà da battagliare e che sarà una partita molto maschia e dura dal punto di vista fisico. Proveremo a sbloccarci fuori casa, ma anche un pareggio potremmo considerarlo come un risultato positivo, anche perché d'ora in avanti per noi sarà fondamentale la continuità». Gli Allievi regionali della Virtus Divino Amore, d'altronde, sono tornati in piena corsa per la salvezza e riuscire a muovere spesso la classifica servirebbe ad aumentare l'autostima di un gruppo che, comunque, ha cambiato passo in maniera abbastanza evidente.

Torna su
RomaToday è in caricamento