Torre Angela calcio: gol e rimpianti per capitan Persia

"Ci tenevamo a vincere la prima"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Roma – Si è aperto con un pareggio il cammino del Torre Angela nel girone D di Prima categoria. La prima squadra del club della famiglia Ciani ha impattato 1-1 in casa contro il Real Tuscolano, passato inizialmente in vantaggio e poi raggiunto da un bolide dalla distanza di capitan Luca Persia. «Sono felice per il gol, ma sono ancora molto arrabbiato per il risultato – dice il centrocampista centrale classe 1992, al quinto anno di Torre Angela – Nel primo tempo la sfida è stata equilibrata anche perché di fronte c’era una squadra molto valida: loro sono passati in vantaggio al primo tiro e noi prima dell’intervallo l’abbiamo rimessa in parità. Ma nella ripresa abbiamo spinto tanto e sciupato alcune ghiotte occasioni per andare in vantaggio. Ci tenevamo molto a vincere la partita un po’ perché si trattava della prima di campionato, un po’ perché giocavamo in casa e un po’ perché volevamo dedicare il successo a mister Alessio Ottobrini, che recentemente ha perso il papà: il mio gol, comunque, è per lui che ha vissuto una domenica davvero particolare dal punto di vista delle emozioni». Il Torre Angela guarda già oltre e cioè alla sfida di domenica sul campo del Castelverde. «Una buona squadra, conosco alcuni ragazzi che giocano lì e siamo sicuri che non sarà semplice – avverte Persia – D’altronde questo è davvero un girone duro che già nella prima giornata ha proposto risultati sorprendenti e quindi c’è una sola cosa da fare: lavorare, lavorare e ancora lavorare durante la settimana per farsi trovare pronti la domenica». Il capitano sceglie un profilo prudente nel parlare delle prospettive stagionali del Torre Angela. «Prima riusciamo a raggiungere quota 40 punti e meglio è, solo successivamente penseremo ad altro. Possiamo contare su un mister come Ottobrini che è tra i più competenti e preparati dell’intera categoria, abbiamo un gruppo valido e possiamo fare bene, ma è meglio volare bassi».

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento