Tor de’ Cenci calcio, il dg Delle Chiaie: “Obiettivo crescita complessiva club”

“Qui c’è un ambiente positivo e si è creata la giusta sintonia tra le varie componenti dirigenziali"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Roma (Rm) – E’ uno dei “volti nuovi” dell’organigramma dirigenziale del Tor de’ Cenci. Manuel Delle Chiaie è il neo direttore generale del club capitolino: l’ex dg della Virtus Divino Amore si è calato nella parte con tanto entusiasmo e voglia di dare un contributo alla causa. “Qui c’è un ambiente positivo e si è creata la giusta sintonia tra le varie componenti dirigenziali. D’altronde ci conosciamo da diverso tempo e varie difficoltà ci hanno portato a condividere questo percorso. Abbiamo tanta voglia di fare bene”. In questa stagione il Tor de’ Cenci avrà un settore di base e una squadra maggiore che militerà nel campionato di Prima categoria: “L’ossatura del gruppo è rimasta quella “storica” del Tor de’ Cenci che l’anno passato si piazzò a metà classifica. A livello sportivo l’obiettivo è quello di migliorare quel piazzamento, ma la cosa più importante è la crescita complessiva della società: proveremo a mettere in piedi un’organizzazione di livello, sarebbe la base ideale per tentare di ottenere ottimi risultati anche sul campo”. La prima squadra, affidata alla coppia composta da Alessandro Cecconi e Pietro Candi, si sta allenando da oltre due settimane: “Recentemente abbiamo fatto un’amichevole con l’Under 19 nazionale del Team Nuova Florida e una con i pari categoria del Centro Giano e le indicazioni sono state positive, anche se sappiamo che c’è tanto da lavorare sia dal punto di vista fisico che tattico – rimarca Delle Chiaie – Poi assieme al direttore sportivo Ivano Renzi stiamo cercando gli ultimi tasselli da inserire per completare la rosa”. Uno sforzo importante il Tor de’ Cenci lo sta facendo dal punto di vista logistico: “Stiamo facendo interventi non da poco sia agli spogliatoi che al terreno di gioco del “Mancini” – rimarca il direttore generale – Questo è un segnale concreto della volontà della società di strutturarsi al meglio per programmare un futuro più concreto”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento