Todis Lido di Ostia Futsal, Jorginho: "Sono qui perché questo club vuole vincere"

Buona la prima per la serie A2 del Todis Lido di Ostia Futsal

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Roma – Buona la prima per la serie A2 del Todis Lido di Ostia Futsal. La formazione di mister Roberto Matranga ha violato l’insidioso campo della Mirafin per 6-3, conquistando i primi tre punti del campionato e piegando un avversario che nelle ultime tre occasioni era uscito imbattuto dai confronti coi lidensi. «All’inizio abbiamo sofferto un po’ – dice Jorge Henrique, per tutti Jorginho – Dovevamo adattarci a delle dimensioni di campo abbastanza particolari e ad un fondo scivoloso, ma una volta presi i primi due gol avversari ci siamo svegliati e abbiamo reagito. In tal senso, è stato fondamentale il gol del 2-1 segnato da Gattarelli che poi ha realizzato pure quello del 2-2 con cui siamo andati al riposo. Durante l’intervallo il mister ha sistemato alcuni dettagli della fase difensiva, siamo riusciti a portare una pressione più forte sugli avversari a cui mancava anche qualche elemento e abbiamo concesso sempre meno spazi. Abbiamo allungato nel punteggio e siamo riusciti a conquistare una vittoria importante». L’ala pivot, ex Lazio, parla poi del suo approdo al Todis Lido di Ostia Futsal. «Sin dall’inizio mi sono trovato subito benissimo in questo ambiente: sono stato accolto alla grande sia dai dirigenti che dallo staff tecnico e dai compagni. Devo adeguarmi al sistema di gioco di mister Matranga, ma spero di riuscire a dare il mio contributo a questa società che è molto ambiziosa e che mi ha fatto subito capire di voler vincere. Tra l’altro, ho sempre sentito parlare di questo club in termini positivi per la serietà e l’organizzazione e questo è stato fondamentale nella mia scelta». Il Todis Lido di Ostia Futsal tornerà in campo sabato per l’esordio casalingo contro la Virtus Aniene 3Z. «Una squadra forte con alcuni giocatori di livello che conosco come Sanna. Verranno a Ostia per cercare di fare risultato, ma per noi varrà lo stesso: d’altronde abbiamo chiaro in testa il nostro obiettivo e soprattutto in casa dobbiamo far valere la nostra forza per tutte le gare della stagione».

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento