Sport

Roma è qui la festa: al Tre Fontane 4mila tifosi, è delirio giallorosso

Dopo che la Questura ha imposto il divieto, sabato scorso, squadra e tifosi si sono ritrovati dalle 15, per festeggiare tutti insieme la quarta vittoria consecutiva nel derby

Foto da Twitter della As Roma

La Roma festeggia al Tre Fontane la vittoria al derby contro la Lazio. Circa 4mila tifosi giallorossi hanno abbracciato gli eroi giallorossi. Assenti i gruppi della Curva Sud per la scomparsa di uno storico tifoso in mattinata. I giallorossi si sono allenati per la consueta seduta defaticante post partita. Assente il solo Antonio Rudiger che usufruito di un permesso della società per partecipare al matrimonio del fratello.

Una accoglienza speciale per la squadra di Spalletti, pronta a riceve l'abbraccio del pubblico romanista. In alto le immagini dell'entusiasmo giallorosso. Prima dell'allenamento, dalla tribuna è stato intonato il coro "Lulic zingaro" all'indirizzo del giocatore della Lazio che ieri nel dopo gara si è reso protagonista di dichiarazioni a sfondo razzista nei confronti di Ruediger. Cori ironici invece quelli rivolti a Wallace, il difensore biancoceleste che col suo errore ha permesso alla Roma di sbloccare la gara.

Il primo a parlare è stato Radja Nainggolan che, ai microfoni di Roma Radio, ha raccontato: "E' stato emozionante segnare dal derby, ma sarebbe stato più bello con la curva piena. Loro avevano lo stadio a favore e questo ci ha dato una carica in più". 

Il ninja racconta così il momento decisivo del derby: "Avrei tirato comunque, non ho visto dove era Marchetti, lui vede partire la palla tardi perchè davanti c'era Radu e lui era in posizione opposta".  

CLICCA CONTINUA PER VEDERE I VIDEO DEL TRE FONTANE

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma è qui la festa: al Tre Fontane 4mila tifosi, è delirio giallorosso

RomaToday è in caricamento