menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La SuperLega riscrive il campionato: Lazio in lotta per lo scudetto, Roma in Champions

Le due romane rientrano in corsa per il titolo in caso di squalifica di Juventus, Inter e Milan impegnate nella Superlega

Lazio e Roma seguono con grande interesse l’evolversi della SuperLega. La notizia della SuperLeague ha scosso tutto il mondo del calcio. La decisione dei 12 club fondatori (fra cui le italiane Juventus, Inter e Milan) cambierà il modo di vivere il pallone. Ma gli effetti di tale scelta potrebbero già vedersi nel campionato in corso. Ceferin, numero uno della Uefa, ha parlato di squalifica per le squadre della SuperLega da competizioni Uefa e dai rispettivi campionati. Le due squadre della Capitale potrebbero ritrovarsi quindi in lotta per lo scudetto qualora le due milanesi e la Juventus venissero squalificate.  

Lazio, lo scudetto si può

I biancocelesti di Inzaghi, oggi sono sesti in campionato a quota 58 punti ma con una partita da recuperare, contro il Torino. Una vittoria porterebbe alla Lazio quei tre punti necessari a superare il Napoli e a distanza di soltanto tre punti dall’Atalanta, futura capolista in caso di squalifica delle tre big. E diventa dunque fondamentale per la Lazio la sfida di giovedì contro il Napoli allo Stadio Maradona. 

Roma, campionato e finale di Europa League

La squadra di Fonseca si trova a 54 punti, proprio dietro ai cugini. Un distacco più ampio dalla vetta ma che potrebbe rimescolare le carte. Visto anche l’impegno infrasettimanale dei giallorossi all’Olimpico contro l’Atalanta. Ma non solo. Infatti i giallorossi, potrebbero garantirsi in tranquillità l’accesso alla prossima Champions League e rientrare nella lotta scudetto, ma anche giocare la finale di Europa League. Il motivo? Sia Manchester United che Arsenal fanno parte della SuperLega e quindi sarebbero squalificate dalla Uefa, proiettando così Roma e Villarreal alla finalissima di Europa League a Danzica (Polonia). 

Le parole di Florentino Perez

Uno scenario che Florentino Perez presidente del Real Madrid e della neonata SuperLega, esclude. Per il numero uno madridista, i club della SuperLeague non potranno essere estromessi dai rispettivi campionati e competizioni Uefa in corso perchè “non ci sono le basi legali per farlo”. Nella conferenza stampa rilasciata nella notte fra lunedì 19 aprile e martedì 20 aprile, Perez ha inoltre aperto alla Roma in ambito SuperLega: “La meritocrazia non può esserci per 50 squadre, però ci sono club come Roma, Napoli e molti altri che hanno diritto di partecipare e studieremo la formula perché possano qualificarsi”

Una lunga battaglia appena iniziata quella della SuperLega, con Lazio e Roma dirette interessate. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento