Stadio della Roma, Caudo: "L'esame del progetto prima del 27 agosto"

Nel frattempo sarà possibile prendere visione del progetto del Nuovo Stadio della As Roma presso la Casa della città inaugurata a Largo Giovanni da Verazzano

Da oggi nella Casa della Città a Largo Giovanni da Verrazzano 7 sarà possibile per tutti i cittadini prendere visione del progetto del Nuovo Stadio della As Roma. L'iter per la realizzazione del nuovo impianto giallorosso a Tor di Valle va avanti.

I TEMPI - L'assessore alla Trasformazione Urbanistica Giovanni Caudo ha spiegato come “la legge sugli stadi prevede che entro 90 giorni il Comune si esprima sulla fattibilità del progetto. Nel corso di questo periodo, i cittadini potranno avere accesso a tutte le informazioni tecniche che i promotori del progetto hanno presentato a Roma Capitale”. Caudo ha poi spiegato che l'esame del progetto verrà consegnato “entro il 27 di agosto, ma stiamo già facendo la richiesta per la conferenza dei servizi che pensiamo di fare entro fine luglio".

IL SINDACO - "Il nostro impegno è quello di completare l'esame rigoroso del progetto dello stadio della Roma in 70 giorni, quindi meno dei 90 giorni previsti dalla legge senza nessuna scorciatoia rispetto a quello che è l'interesse pubblico", ha detto il sindaco di Roma Ignazio Marino parlando del progetto del nuovo Stadio della Roma.  "Ho chiesto all'assessore Caudo che tutta la parte burocratica di esame delle carte venga fatta nel modo più rigoroso possibile - spiega - nell'interesse non degli imprenditori ma della città, e che venga completato non in tempi biblici. Quindi un tempo del 25% inferiore a quello che la legge ci concede, Roma è una città metropolitana che deve andare più veloce delle altre città europee".

L'ASSESSORE - Come preannunciato nella conferenza stampa di presentazione del il progetto, il masterplan dello Stadio è ora a disposizione di tutta la città. "La Casa della Città è un luogo dedicato ai grandi progetti di trasformazione urbana promossi dall'amministrazione capitolina o da operatori privati, come nel caso dello Nuovo Stadio della As Roma", spiega in una nota Caudo.

I COSTI - All'interno dello spazio espositivo sono a disposizione dei cittadini tutti i materiali consegnati tra cui le tavole progettuali, i rendering, i video e il plastico dello stadio. La proprietà del nuovo stadio della Roma si impegna a spendere massimo 50 milioni di euro, dei 270 stimati, per le opere di urbanizzazioni attorno all'impianto. È quanto si legge nello studio di fattibilità nel quale a proposito dei restanti 220 milioni si sottolinea che, per il raggiungimento dell'equilibrio economico-finanziario complessivo, è necessaria una "compensazione" con la realizzazione di un'area a destinazione commerciale. 

Nello studio di fattibilità la stima sommaria dei costi complessivi delle urbanizzazioni funzionali alla costruzione del nuovo stadio della Roma è pari a circa 270 milioni di euro. Ben 93 milioni sono associati alle opere stradali, quasi 60 per i parcheggi, mentre le "connessioni esterne" dovrebbero costare complessivamente 64,5 milioni (di cui quasi 40 per il nuovo ponte sul Tevere che dovrà collegare l'autostrada Roma-Fiumicino e via Ostiense). 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il contributo massimo che l'operatore privato dello stadio può sostenere per la realizzazione delle opere sopra descritte è pari a 50 milioni di euro" è però specificato nel documento. Al fine di riequilibrare l'investimento da un punto di vista economico è quindi "necessario trovare una copertura finanziaria per la quota parte mancante, pari a 220 milioni di euro". Oltre allo stadio, alle relative opere di urbanizzazione, alle strutture per l'allenamento e spazi commerciali, è così prevista "a titolo di compensazione" la realizzazione di un'area a destinazione direzionale e commerciale ('Business Park'), che non prevede nuovi complessi di edilizia residenziale ma comunque due alberghi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento