Stadio della Roma, c'è una pista che punta al Qatar: l'emirato prende tempo

Secondo fonti dell'Adnkronos "la stessa figura che condusse la trattativa per la sponsorizzazione con la Qatar Airways" ha proposto agli investitori arabi una affare da 1,2 miliardi

Per la seconda volta nel giro di pochi giorni i destini del Qatar e dell'As Roma tornano ad incrociarsi. Appena una settimana fa era stata ventilata l'ipotesi di un interessamento di Nasser Al-Khelaifi, patron del Paris Saint Germain, al club giallorosso.  Oggi a tenere banco è invece lo stadio.

L'alternativa a Tor di Valle

Nelle ultime ore, il progetto dello #stadiofattobene, ha scalato l'attenzione dei media. Il possibile ritiro del pubblico interesse su cui si fonda tutta l'operazione legata a Tor di Valle, potrebbe far propendere la società giallorossa per l'individuazione di una sede alternativa. Le strade del cosiddetto Piano B portano nel Comune di Fiumicino la cui amministrazione, da tempo, si è candidata ad ospitare il futuro tempio romanista

La pista Qatariota

L'ultima notizia circolata sullo stadio della Roma, l'ha però fatta trapelare l'Adnkronos. L'agenzia di stampa ha fatto sapere che "da fonti dell'emirato, un emissario londinese del presidente James Pallotta, la stessa figura che condusse tra Roma e Doha la trattativa per la sponsorizzazione con la Qatar Airways, 'più recentemente' ha proposto agli investitori qatarioti un affare da '1,2 miliardi di euro' per la realizzazione di un impianto calcistico e di un'annessa cittadella".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una decisione in sospeso

L'agenzia di stampa fa sapere inoltre che, secondo la propria fonte, "al momento da parte qatariota non vi sarebbero state risposte. Si tratterebbe quindi  - ha ricordato l'Adnkronos - di un passo ulteriore, rispetto alla precedente offerta da parte della Roma di una sponsorizzazione dell'impianto di Tor di Valle". Il quadro si complica. Il finale resta aperto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 30 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento