menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Caceido ed Immobile

Caceido ed Immobile

La SS Lazio contro il razzismo, al via la partnership con Buuuball

La società del presidente Lotito promuoverà una campagna informativa ed educativa per prevenire e contrastare il razzismo e la discriminazione nel gioco del calcio e nello sport in generale

La SS Lazio e l'Associazione Buuuball Off Colors lanciano il progetto 'BUUUBALL', una campagna informativa ed educativa per prevenire e contrastare il razzismo e la discriminazione nel gioco del calcio e nello sport in generale. Lo comunica in una nota la società del presidente Claudio Lotito. La partnership prevede una serie di iniziative in campo nazionale e internazionale che coinvolgeranno i calciatori della prima squadra maschile e femminile, insieme ai ragazzi del settore giovanile. 

La SS Lazio contro il razzismo

Si parte con il lancio di una campagna di comunicazione visual nella quale ogni atleta della società si identificherà in una frase-slogan, in italiano e in inglese, di denuncia nei confronti di questa piaga sociale. "In occasione della trasferta di Champions League a Monaco inoltre - prosegue il comunicato - è stato concluso un gemellaggio con la FC Interculturale München, squadra formata da rifugiati e richiedenti asilo che partecipa al campionato tedesco di terza categoria, individuata in collaborazione con Uisp, che, compatibilmente con le disposizioni anticovid, i rappresentanti della società incontreranno donando materiale tecnico della S.S. Lazio, un gesto dimostrativo di fratellanza, unione e condivisione". 

Progetto Buuuball

Dopo questo primo step, partirà la fase due del progetto: Buuuball Human International Lazio Team, con il quale si intende portare l'iniziativa Buuuball direttamente sui campi di gioco di tutta Europa creando gemellaggi con le squadre delle città che di volta in volta ospiteranno la Lazio negli appuntamenti internazionali dei prossimi anni. Il 21 marzo, in occasione della giornata mondiale contro il razzismo, sarà lanciato un brano creato da Maxi Gigliucci, presidente di Buuuball e dai dj Vincenzo Paccone e Daniele Strazzullo che i giocatori biancocelesti hanno fatto proprio e interpretato. Nella stessa giornata, infine, sarà promosso un bando di concorso per gli studenti delle scuole superiori della regione Lazio, i quali, coadiuvati dai loro insegnanti, saranno invitati a realizzare degli spot con i propri smartphone, sul fair play nello sport e nella vita. 

Il concorso

Gli autori dei migliori video saranno premiati da una giuria di esperti del settore e invitati a partecipare a una giornata evento che sarà rivelata sui canali social della Lazio e sui siti ufficiali: www.sslazio.it e www.buuuball.com il prossimo 10 maggio. "La S.S. Lazio da sempre attenta a iniziative di integrazione sociale, ha deciso di sposare il progetto Buuuball - afferma il presidente Claudio Lotito - nella convinzione che il calcio possa essere uno strumento di unione, di integrazione e di riscatto, in grado di abbattere qualsiasi barriera".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento