Dopo il 7 a 1 contro il Bayern, la Roma cerca la vittoria sabato contro la Samp

Un pò per scelta, un pò per necessità: Astori per Manolas squalificato, Holebas in vantaggio su Cole.

Dopo la mazzata in Champions League col Bayern Monaco, si cambia. In vista dell'anticipo di campionato in programma sabato sera in casa della Sampdoria, Rudi Garcia si appresta a sostituire qualche pedina della Roma umiliata per 7-1 dai bavaresi. Non a centrocampo, dove gli infortuni costringono il tecnico francese a spremere ulteriormente Nainggolan e Pjanic, che avrebbero invece un disperato bisogno di rifiatare. Il bosniaco e il belga, complice anche il minutaggio con le rispettive nazionali, sono i due elementi della rosa più impiegati in assoluto dall'inizio della stagione, mentre De Rossi tra problemi fisici e squalifiche ha giocato nettamente meno. 

Purtroppo per Garcia, però, le assenze di Keita e Strootman (ancora alle prese a Trigoria col lavoro differenziato in campo e fisioterapia), aggiunte all'inesperienza di Paredes e Ucan, non permettono di dar vita a un vero e proprio turn-over.

Discorso diverso per il reparto arretrato, uscito a pezzi dalla sfida col Bayern. A Genova non scenderà in campo nessun difensore che in estate era stato indicato come titolare. Maicon, a causa della solita infiammazione al ginocchio destro che lo ha tenuto fuori anche in Europa, rischia di saltare diverse partite; Castan svolge ormai solo sedute d'allenamento personalizzate e il suo rientro è ancora un punto interrogativo; Manolas sconterà il secondo turno di squalifica per il cartellino rosso rimediato a Torino per il fallo su Morata, e Cole usufruirà di un turno di riposo dopo aver sfigurato davanti a Robben. 

A dover fermare il tridente di Mihajlovic saranno quindi Torosidis, Astori, Yanga-Mbiwa e Holebas. In attacco, invece, si dovrebbe ripartire da capitan Totti, sostituito nell'intervallo della gara di Champions proprio per preservarlo in vista degli impegni ravvicinati che la Roma deve giocare prima di volare a Monaco per riaffrontare il Bayern. Nell'arco di otto giorni i giallorossi se la vedranno infatti con la Samp, il Cesena in casa e il Napoli al San Paolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un mini-ciclo che vedrà ruotare tutte le punte a disposizione di Garcia. I più freschi in assoluto sono sicuramente Destro e Ljajic, seguiti a ruota da Florenzi, ma a Marassi il tecnico difficilmente rinuncerà al pupillo Gervinho (l'unico a salvarsi nella notte da incubo dell'Olimpico). Discorso diverso per Iturbe, che potrebbe partire dalla panchina e tornare titolare nel turno infrasettimanale di mercoledì prossimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Miss Roma 2020: in 15 per l'ambita corona. Domenica la premiazione a Frascati

  • Ai funerali Willy arriva 'Er Brasile', Minnocci respinto all'ingresso: "Trattato come bandito, ma volevo solo portare fiori"

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento