Sport

Roma, parla Sabatini: "Il caso Totti sta uccidendo la squadra"

Il ds: "Totti deve capire la situazione. Può essere più utile alla Roma giocando 20 partite anzichè 30". Sulla sua intoccabilità: "Nessuno è intoccabile. Deve sopportare le esclusioni in altro modo"

Baldini, Luis Enrique, il patron Di Benedetto ed ora il ds Walter Sabatini. Francesco Totti è sempre più isolato in casa giallorossa. Lo è ancora di più dopo ieri, quando Sabatini in una conferenza stampa è andato giù duro sulla vicenda Totti - Luis Enrique, schierandosi con il tecnico ma lanciano frecciate al Capitano.

"Francesco", ha spiegato Sabatini, "deve capire la situazione. Oggi può darsi che sia più utile alla Roma con 20 partite che con 30. Deve mantenere il sorriso anche per aiutare i nuovi. Il tecnico deve essere sereno nelle sue scelte". Totti secondo Sabatini non è intoccabile. "Nel calcio moderno non possono esserci giocatori intoccabili. Questa situazione sta uccidendo la squadra: tutto viene ovattato da questo problema. Totti deve sopportare le esclusioni in un'altra maniera".

Il triangolo Totti-Baldini-Luis Enrique secondo Sabatini deve finire: "Credo sia ora di affrontare questa triangolazione Totti-Baldini-Luis Enrique che non mi piace affatto, una sorta di stallo. Io so che se un aereo stalla poi precipita e non vorrei introdurre il precipizio per la Roma, sento molto il pericolo di queste vicende, che dovremo risolvere".


CASO DE ROSSI - Il Ds ammette poi problemi per il rinnovo di De Rossi: "Il contratto di Daniele mi preoccupa, ma so che lui vuole rimanere alla Roma. Poi si confronta con il mercato e fa delle richieste giustamente. La societá ha pensato ad un'idea di contratto piuttosto innovativa e penso arriveremo ad una conclusione favorevole. Se così non fosse sarebbe una grave perdita per la Roma ma dovremo accettarlo. Non credo arriveremo a tanto".

ACQUISTA I BIGLIETTI PER LE PARTITE DELL'AS ROMA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, parla Sabatini: "Il caso Totti sta uccidendo la squadra"

RomaToday è in caricamento