Rugby Frascati: Trinca e Capomaggi tornano dalla Nazionale U18 femminile

E' un settembre di grandi emozioni per il settore femminile del Rugby Città di Frascati

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

E' un settembre di grandi emozioni per il settore femminile del Rugby Città di Frascati. Le ragazze care alla responsabile Simona Giorgi e al direttore tecnico Alessandro Molinari stanno preparando il loro esordio in serie A. «Il prossimo 5 ottobre il gruppo che sarà allenato dal neo tecnico Stefano Procaccini farà il suo esordio a L'Aquila - dice Molinari -, vedremo cosa riusciremo a combinare in quella partita e durante la stagione. Stiamo ancora definendo l'organico dell'Under 16 per cui abbiamo al momento dei numeri un po' ridotti: speriamo di riuscire ad allestire anche questa squadra che nel tempo ha dato grandi soddisfazioni a Frascati». L'ultima, davvero speciale, porta i nomi di Michela Trinca e Beatrice Capomaggi che sono state convocate nella Nazionale italiana Under 18 per un torneo europeo disputato in Svezia nello scorso fine settimana. «Il nostro è stato l'unico club assieme a Padova a contare su due convocate tra le dodici protagoniste in Svezia e chiaramente per me è stata una grande soddisfazione - sottolinea Molinari -. D'altronde è questo l'obiettivo per il quale tutti noi lavoriamo: permettere alle nostre ragazze di crescere e arrivare a vetrine importantissime. Non bisogna dimenticare che, prima della convocazione per il torneo svedese, a fine agosto la Federazione aveva organizzato un raduno allargato a cui hanno partecipato anche le nostre Camilla Capomaggi e Laura De Angelis. Segno che qualcosa abbiamo costruito in questi anni e vi assicuro che tra le nostre fila c'è qualche altro elemento molto promettente». Tra l'altro, nel torneo svedese disputato dall'Italia (piazzatasi al settimo posto finale), Beatrice Capomaggi ha giocato praticamente tutte le gare e Michela Trinca è stata protagonista di diversi spezzoni di match. «Sono due ragazze molto tenaci e meritano questa soddisfazione - dice Molinari - anche se il movimento del rugby a 7 italiano deve crescere moltissimo per arrivare a primeggiare in Europa». Infine, il Rugby Città di Frascati e in particolare Alessandro Molinari si stringono a Simona Giorgi per la perdita del fratello Luigi.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento