menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Roma, Garcia crede ancora nello Scudetto: "Finchè c'è vita c'è speranza"

Il tecnico: "Giusta la differenza di 8 punti dalla Juve? Per il momento è così"

Il tecnico della Roma, Rudi Garcia, continua in cuor suo a sperare nello scudetto, nonostante la Juventus sia ancora lontana 8 punti non molla: "Scudetto? Come dite voi finchè c'è vita c'è speranza. È sicuro che quando passa una giornata in più e lo scarto non cambia, è sempre più difficile, ma ho già detto ai giocatori che quando le cose non ci sia aspetta che arrivano e sembra che non può succedere più, forse è quello il momento in cui può succedere. Non dobbiamo mollare. Giochiamo con la Fiorentina, una bella squadra, e sembra difficile e lo è, e sembra facile la gara della Juve, ma può succedere tutto", ha aggiunto l'allenatore francese a SkyTg24. 

Garcia poi esamina la situazione: "Giusta la differenza di 8 punti dalla Juve? Per il momento è così. Il campionato nostro è da record, anche quello della Juventus. Le due squadre hanno fatto cose grandi: rimangono ancora 15 punti da prendere, faremo i conti alla fine. Noi vogliamo il massimo come anche la Juve", continuando poi sul futuro. 

"Il rinnovo del contratto? Già l'ho detto: sto bene qui, con i dirigenti parleremo del rinnovo a fine stagione. L'Italia è un bel paese, soprattutto Roma, che è la vostra capitale e mi è entrata nel cuore per la passione dei tifosi. Si vive il calcio qui, io sono più misurato e bisogna godersi il momento. Forse ci saranno momenti difficili quest'anno e il prossimo, va ricordato e avremo bisogno del sostegno di tutti, ma cercheremo di costruire una Roma forte», ha spiegato il tecnico della Roma a SkyTg24. «Stordire l'avversario con il turbine dei sogni? Sogniamo in grande, va bene così", ha aggiunto l'allenatore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento