Roma, Garcia: "Battiamo il Cagliari". Ma Zeman prepara la trappola

Il tecnico dei giallorossi: "Al turnover ci pensa destino. In campo senza fare calcoli"

Il tecnico della Roma, Rudi Garcia, alla vigilia della sfida all'Olimpico contro il Cagliari di Zeman non si nasconde: "Mercoledì sera abbiamo chiuso il libro della Champions League e aperto di nuovo quello del campionato. Riuscire a fare questo 'switch' deve essere una delle qualità di questo gruppo, e lo deve dimostrare domani".

"Non faccio nessun calcolo per quanto riguarda il turn-over, so bene che anche il destino ci pensa da solo" aggiunge quindi l'allenatore francese in riferimento agli ultimi infortuni di Astori e Iturbe in Champions. "Io penso solo a chi è in forma in base agli avversari, cerco di vincere sempre la partita che arriva senza alcun calcolo, e così faremo anche domani - conclude - L'infermeria ha troppi giocatori e quindi ho meno scelte, ma abbiamo una rosa ampia anche per sopperire a questo".

La sfida tra Milan e Juventus? "Sono concentrato solo sulla Roma e sulla gara di domani, non sulle altre squadre. Certo, forse è meglio un pareggio quando si affrontano due rivali dirette, ma noi dobbiamo prendere i tre punti col Cagliari per sfruttare questa cosa". Dice Garcia, spettatore interessato questa sera del big match della terza giornata di Serie A in programma a San Siro. Per l'allenatore francese, però, la corsa allo scudetto quest'anno potrebbe non risolversi con una lotta a due. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

>>> LE FORMAZIONI <<<

"Se inserisco anche Milan e Inter? Non dimentichiamo il Napoli, che da due anni lotta sempre al vertice, e anche la Fiorentina - il punto di vista di Garcia alla vigilia della sfida col Cagliari -. Il vantaggio del campionato italiano è che sfrutta tante squadre forti e può essere veramente bello per gli appassionati assistere ad una stagione con più squadre che lottano in alto: le due di Milano sicuramente, la Juventus che è sempre favorita, e le altre che ho detto. Il campionato resta sempre la nostra priorità, l'obiettivo della Roma è tornare in Champions l'anno prossimo e per farlo dobbiamo finire tra le prime due. Per questo da giovedì siamo tornati al nostro pane quotidiano che è il campionato, faremo di tutto domani sera per essere a nove punti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Miss Roma 2020: in 15 per l'ambita corona. Domenica la premiazione a Frascati

  • Ai funerali Willy arriva 'Er Brasile', Minnocci respinto all'ingresso: "Trattato come bandito, ma volevo solo portare fiori"

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento